403 Forbidden

Forbidden

You don't have permission to access /track on this server.

Additionally, a 403 Forbidden error was encountered while trying to use an ErrorDocument to handle the request.

You are here:   Home Film
Film

Steel Rain (2017)

Steel Rain (2017)Alla sua seconda prova dietro la macchina da presa dopo The Attorney (2013), il regista coreano Yang Woo-seok estremizza a livelli apocalittici il conflitto tra nord e sud del Paese, realizzando un action-thriller il cui vero punto di forza risiede nel valore umano dei personaggi.

 

Decaying, The (Filippine, 2017)

The DecayingThe Decaying (Nabubulok) segna il debutto dietro la macchina da presa dello sceneggiatore televisivo Sonny Calvento. Liberamente ispirato a un fatto di cronaca di quindici anni prima, avvenuto nelle Filippine, mescola corpi e luoghi in un impasto tipicamente thrilling: una donna scomparsa, occhi indiscreti, una minuscola cittadina, tracce di sangue, amanti segreti, figli angosciati, un marito carico di rabbia, un persistente odore di marcio, il germe di un dubbio che cresce a macchia d’olio in un ambiente sempre più xenofobo.

 

Net, The / Il prigioniero coreano (2016)

Il prigioniero coreano (2016)Ci sono voluti quasi due anni per portare nei cinema italiani l'ultima fatica registica di Kim Ki-duk, presentata alla settantatreesima edizione della Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia, nella sezione Cinema nel giardino. Due anni in cui lo spirito e il messaggio del film in questione si sono tutt'altro che affievoliti.

 

Third Murder, The (2017)

The Third Murder (2017)Un omicidio efferato, commesso lungo la riva di un fiume, da un uomo che colpisce alle spalle la sua vittima e, pochi minuti dopo, ne brucia il cadavere. Inizia in questo modo il nuovo lungometraggio di Koreeda Hirokazu, presentato in Concorso alla settantaquattresima Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia. Un incipit a dir poco insolito per un cineasta che negli ultimi anni avevamo imparato a conoscere come un pacato e talentuoso ritrattista familiare (suoi gli splendidi Father and Son, Little Sister e After the Storm).

 

Okja (2017)

Okja (2017)Al termine di una spinosa e controversa polemica che lo ha coinvolto durante tutta la settantesima edizione del Festival di Cannes, il nuovo film di Bong Joon-ho è stato presentato, nelle scorse ore, al vasto pubblico di Netflix.

 

Claire's Camera (2017)

Claire's Camera (2017)Claire’s Camera è un progetto nato quasi come una boutade. Lo scorso anno, Isabelle Huppert è giunta a Cannes per presentare Elle, ed era in anticipo di alcuni giorni. Perché non girare un film nel frattempo? È stata questa la proposta di Hong Sang-soo, che ha chiamato la diva francese ad affiancare l’ormai immancabile compagna Kim Min-hee, anche lei a Cannes per The Handmaiden di Park Chan-wook. È nata in questo modo la storia di Jeon Man-hee, licenziata senza sapere bene la ragione, il cui destino si incrocia a quello della francese Claire, in visita a Cannes nel periodo del festival. Fotografando con entusiasmo tutto ciò che la circonda, Claire incontra il regista So Wan-soo, al festival per presentare il suo film.

 

One Night on the Wharf (2017)

One Night on the WharfPer il debutto dietro la macchina da presa, il poeta e scrittore Han Dong adatta un suo lavoro, At the Pier, e il risultato, mantenendo l’umorismo nero dei suoi romanzi, è una commedia graffiante e divertente sulla poesia e gli imprevisti della vita: intellighenzia, microcriminalità e burocrazia si mescolano nel corso di una notte carica di incontri in un’anonima città portuale della provincia cinese.

 

Creepy (2016)

Creepy di Kurosawa Kiyoshi (2016)C'è qualcosa di incredibilmente ipnotico nel cinema di Kurosawa Kiyoshi. Una seduzione malefica che avvolge i protagonisti, trasportandoli in luoghi quasi sempre oscuri e misteriosi. Creepy non è da meno. I personaggi sono vittime della loro gentilezza, della loro ospitalità e non fanno nulla, anche nei momenti più sospetti, per correggere la loro formalità.

 

Ryuichi Sakamoto: Coda (2017)

Ryuichi Sakamoto: Coda (2017)Musica e cinema si incontrano e si raccontano a vicenda in Ryuichi Sakamoto: Coda, nuovo documentario di Stephen Nomura Schible, già produttore di Lost in translation di Sofia Coppola, presentato Fuori concorso alla settantaquattresima Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia.

 

Before We Vanish (2017)

Before We VanishKurosawa Kiyoshi nelle sue opere è solito tornare quasi ossessivamente sui medesimi temi. Fantasmi del passato, legami invisibili, persuasioni occulte. Pur transitando dall'horror alla fantascienza, genere solo sporadicamente frequentato in passato (l'apocalittico Barren Illusions, 1999), al centro dell'indagine di Kurosawa c'è sempre l'essere umano, le sue debolezze, le sue illusioni, la sua redenzione.

 

Day After, The (2017)

The Day AfterBong-wan è uno scrittore ed editore e ha una relazione extraconiugale. La moglie lo scopre, Bong-wan rompe con l'amante Chang-sook, che si dimette da sua assistente. Quando assume Ah-reum in sostituzione di Chang-sook, la moglie crede che si tratti dell'amante e la prende a schiaffi: Ah-reum decide di abbandonare il lavoro, mentre Bong-wan prova a farle cambiare idea.

 


Page 1 of 43
Share on facebook