404 Not Found

Not Found

The requested URL /track was not found on this server.

You are here:   Home Film
Film

Hamon: Yakuza Boogie (2017)

Hamon: Yakuza Boogie (2017)Commedia ambientata nel sottobosco criminale e di perdenti del Giappone odierno, tratta da un romanzo di Kurokawa Hiroyuki, parte di una serie d'avventure con stessi protagonisti vincitrice del premio Naoki. Ninomiya, un amabile perdigiorno, e Kuwahara, uno yakuza impertinente, hanno un sodalizio lavorativo traballante, basato su una relazione di insofferenza reciproca. Saranno costretti a collaborare quando la possibilità di realizzare un film basato sulle loro esperienze si rivela una truffa per rubare i soldi degli investitori. Dato che nel progetto ha investito anche il capo di Kuwahara, i due si sguinzaglieranno all'inseguimento dell'anziano truffatore e della sua aiutante, che si spaccia come sua figlia, per recuperare i soldi.

 

One Day (Thailandia, 2016)

One Day (Thailandia, 2016)Dopo aver interrotto il sodalizio con Parkpoom Wongpoom, con cui aveva diretto i successi internazionali horror Shutter (2004) e Alone (2007), Banjong Pisanthanakun si ripresenta con una commedia romantica ambientata in un ufficio. One Day segue le disavventure amorose ed esistenziali di un tecnico informatico di cui nessuno sembra mai ricordare il nome. Segretamente innamorato di una collega, che però ha già una relazione con l'affascinante capoufficio, sposato, trova un'opportunità per dichiararsi quando lei ha un'amnesia temporanea, durante una gita aziendale a Sapporo, nel nord del Giappone.

 

Policeman and Me (2017)

Policeman and Me (2017)Hiroki Ryuchi si sta sempre più specializzando in film sentimentali ispirati a manga per ragazze. Dopo Strobe Edge (2015), tratto dall'opera di Sakisaka Io, e Wolf Girl and Black Prince (2016), da Hatta Ayuko, è il turno di Policeman and Me (altrimenti noto come P to JK, che sta per Police to Joshi Kousei, ovvero “la polizia e la studentessa liceale”), tratto da un fumetto serializzato a partire dal 2013 di Miyoshi Maki.

 

Seclusion (Filippine, 2016)

Seclusion (Filippine, 2016)Erik Matti torna all'horror dopo molti anni di lontananza dal genere. Se si escludono l'action comico Tiktik: The Aswang Chronicles (2012) e un corto nell'omnibus ABCs of Death 2 (2014), era infatti dai tempi di Pa-siyam (2004) che non affrontava di petto temi orrorifici. In questo caso lo sfondo religioso gli permette di esplorare il tema a lui caro dell'ambiguità della lotta tra bene e male.

 

Mr. Zhu's Summer (2017)

Mr. Zhu's Summer (2017)Zhu, uno scombinato insegnante calvo in una scuola elementare della profonda provincia cinese, è alle prese con una crisi esistenziale e lavorativa. Da una parte gli sembra che nessuno apprezzi il suo impegno, lo guardano tutti con la simpatia riservata ai casi umani. Dall'altra due suoi studenti, il recalictrante Cavalletta e il cicciottello King Kong, si mettono di impegno per combinare un guaio dopo l'altro. Zhu è sostenuto da una fidanzata che “crede nelle sue potenzialità”, nonostante tutto, e da un dubbio anchorman televisivo, ma il suo atteggiamento ottuso e intransigente rischia di compromettere il quadro.

 

Survival Family (2017)

Survival Family (2017)Buio in sala, buio sul grande schermo. È iniziata con un grande e metaforico cortocircuito la premiere europea di Survival Family, l'atteso disaster movie, in salsa comica, diretto da Yaguchi Shinobu, cineasta giapponese specializzato nel filone Zero-Hero, dedicato alle storie di personaggi ordinari che, dopo il superamento di una serie di ostacoli e peripezie, riescono a raggiungere il successo o la realizzazione personale, il cui modello è Waterboys (2001). Il suo nuovo e tredicesimo film si ricollega, per certi versi, alle tematiche dei precedenti Robo-G (2012) e Wood Job (2014) unendo alle caratteristiche narrative tipiche del cinema di viaggio le tematiche sull’abuso tecnologico e sul valore della natura.

 

New Trial (2017)

New Trial (2017)Un ragazzino di famiglia sottoproletaria viene accusato dell'omicidio di un tassista, accoltellato ripetutamente mentre era fermo a un semaforo. Processato, il ragazzo riceve una condanna severa a quindici anni di carcere. Ne sconta dieci, ma quando esce di galera il governo gli chiede un salato risarcimento per gli interessi maturati sulla compensazione data alla famiglia della vittima. Un avvocato scombinato e bisognoso di soldi per sanare alcuni debiti, nonché la sua vita familiare, cerca di sfruttare l'opportunità di riaprire il caso e rifare il processo, con l'obiettivo di farsi assumere da una grande firma. Lentamente però comprende la gravità della situazione e viene mosso da ideali più alti.

 

Love and Other Cults (2017)

Love and Other Cults (2017)Uchida Eiji è stato assistente alla regia sopratutto in televisione, per poi esordire come regista nel 2004. I suoi progetti si caratterizzano per un certo grado di ruvida provocazione nell'illuminare con taglio scaltro e scabroso alcuni aspetti della società giapponese contemporanea. In Love and Other Cults (il titolo originale Kemonomichi vuol dire letteralmente “sentiero animale”) segue il percorso di formazione/deformazione di due giovanissimi, l'algida Ai e il taciturno Ryota, e di una costellazione di pittoreschi personaggi secondari.

 

Hirugao - Love Affairs in the Afternoon (2017)

Hirugao - Love Affairs in the Afternoon (2017)Nel 2014 Fuji Tv ha trasmesso una serie televisiva in 11 episodi ispirata al presunto aumento del tasso di infedeltà delle casalinghe giapponesi, in cui una moglie più matura, interpretata da Kichise Michiko, introduceva una conoscente più giovane, Ueto Aya, all'arte del tradimento. A tre anni di distanza Nishitani Hiroshi, già responsabile della regia di alcuni episodi televisivi, porta su grande schermo la prosecuzione della storia, costruendo un melodramma esasperato pronto a sfidare il box office.

 

City of Betrayal, The (2016)

The City of Betrayal (2016)Regista teatrale e sperimentatore, Miura Daisuke ha raccontato storie di perdenti, come in Boys on the Run (2010), tratto da un manga, e di interrelazioni sessuali, come in Love's Whirlpool (2014) e nella sceneggiatura di Be My Baby (One Hitoshi, 2012), entrambi tratti da sue opere teatrali. In The City of Betrayal, sempre ispirato a un suo testo teatrale, unisce i due filoni raccontando degli incontri fedifraghi di due scombinati losers agli antipodi – Yuichi, un giovane freeter svogliato, e Tomoko, una casalinga annoiata.

 

Wailing, The (2016)

The Wailing (2016)Il villaggio di Goksung, nella remota provincia sudcoreana, è teatro di omicidi misteriosi. Sui casi indaga l’ufficiale di polizia Jong-goo, mentre gli abitanti del luogo raccontano di aver visto nei boschi una creatura umanoide dagli occhi rossi intenta a divorare le carni di un animale. I sospetti si addensano su un misterioso giapponese, stabilitosi in una capanna in cima alla montagna più o meno nello stesso periodo in cui sono cominciati gli omicidi.

 


Page 1 of 43
Share on facebook