Rainmaker, The (Indonesia, 2004)

rainmaker_0Al suo primo vero lungometraggio, se non si considera Viva Indonesia (collage di cinque cortometraggi sulla corruzione in Indonesia, del 2001), Ravi Bharwani realizza un piccolo film di difficile comprensione, nonostante la semplicità della storia, sviluppata attraverso la relazione d'amore tra due personaggi: Johan è un metereologo ossessionato dalla possibilità di produrre scientificamente la pioggia per salvare la regione devastata dalla siccità; Asih è una cantante locale, idolatrata dagli abitanti del villaggio, che la considerano un oggetto da custodire gelosamente.

The Rainmaker (Impian kemarau in originale) si sviluppa come una vicenda lineare, nonstante il carattere eccentrico del protagonista, ma si dimostra comunque un'opera complessa, dall'atmosfera misteriosa e surreale. La regia di Bharwani cerca di ottenere immagini suggestive e rarefatte, riuscendoci, tuttavia, solo in parte. Il ritmo è inesorabilmente lento, il che non è una pecca se si vuole creare una storia altamente concettuale, meditativa, e lasciare il tempo allo spettatore per contemplare le immagini, ma ciò rende il più delle volte il film pesante e prolisso; un difetto non indifferente per una pellicola che dura meno di un'ora e mezza.

 


paese: Indonesia
anno: 2004
regia: Ravi Bharwani
sceneggiatura: Armantono, Abduh Aziz, Ravi Bharwani
attori: Levie Hardigan (Johan), Clara Sinta (Asih), Ria Irawan