404 Not Found

Not Found

The requested URL /track was not found on this server.

You are here:   Home Film AltrAsia Homerun (Singapore, 2003)

Homerun (Singapore, 2003)

Friday, 28 January 2011 13:41 Stefano Locati Film - AltrAsia
Print

homerun_0Homerun non è altro che il remake dell'iraniano Children of Heaven, di Majid Majidi, che nel 1997 aveva riscosso critiche clementi, tanto da essere candidato agli Oscar come miglior film straniero. Il regista, Jack Neo - fattosi notare con la commedia Money No Enough e assurto a paladino del cinema locale con I Not Stupid (protagonisti sempre dei bambini) - sceglie di spostare la storia negli anni '60 singaporiani e di arricchirla con sottotesti tra commedia e politica. Il risultato è innocuo, per niente esaltante nonostante si tratti della pellicola di Singapore più venduta all'estero e di un successo non indifferente al botteghino.

Dopo averle fatte riparare dal calzolaio, Kiat Kun perde l'unico paio di scarpe della sorellina, Seow Fang. Essendo poveri, i due bambini non possono sostituirle, ma neanche confessare l'accaduto ai genitori: il padre è già oberato dai lavori umilianti cui è costretto per sopravvivere, la madre è invalidata da una nuova difficile gravidanza. I fratelli fanno così un patto per usare a turno le scarpe di Kun, in attesa di ritrovare quelle vecchie o di poterne comprare di nuove. Nel mezzo si dovranno però scontrare con gli imprevisti bizzosi del caso, con un gruppetto di bulletti arricchiti, e con l'incomprensione supponente degli adulti. Neo ammanta il microcosmo di bambini e povertà con un rassicurante tocco di fiaba - colori pieni, sguardo spensierato, regia attenta agli sbalzi d'umore e ai capricci tipici dell'età - ma esagera nell'enfatizzare la purezza dei suoi giovani protagonisti, tanto da scadere in più di una occasione in zuccherosità poco digeribili (l'ostinazione di Kun, la cattiveria del preside, l'intera corsa scolastica, per non parlare dell'happy ending riconciliante con il "cattivo"). Deleteria la volontà di fare della sua storiella una metafora del rapporto tra ricchi e poveri (semplicistica la contrapposizione tra bambini ricchi ma antipatici e poveri ma solidali), senza contare la totale inadeguatezza dei velati riferimenti alla contesa tra Singapore e Malesia sui rifornimenti d'acqua (le due bande di ragazzini che si fronteggiano per avere accesso all'unico pozzo del villaggio). Tirato per le lunghe, ridondante, Homerun si limita a rinarrare una storia consolante sull'infanzia e la crescita, senza avere il coraggio di affondare lo sguardo in realtà scomode, con l'unico evidente intento di comporre un film scorrevole e rassicurante per tutta la famiglia.

 


paese: Singapore
anno: 2003
regia: Jack Neo
sceneggiatura: Jack Neo
attori: Shwan Lee (Kiat Kun), Megan Zheng (Seow Fang), Huang Po Ju, Joshua Ang, Sharon Au

sitemap

Add comment

Effettuando il login si hanno più opzioni e non è necessario inserire il captcha a ogni messaggio.
Sono vietati messaggi discriminatori, offese o insulti, spam di qualsiasi tipo, incitamento alla pirateria informatica. I commenti che non rispettano queste semplici regole saranno eliminati senza preavviso dalla redazione.

Security code
Refresh

Share on facebook