404 Not Found

Not Found

The requested URL /track was not found on this server.

You are here:   Home Film AltrAsia Flying with One Wing (Sri Lanka, 2001)

Flying with One Wing (Sri Lanka, 2001)

Friday, 28 January 2011 13:46 Fabio Zanello Film - AltrAsia
Print

flying_with_one_wing_0Nello Sri Lanka del sud vive una coppia paradossale: una ragazza travestita da uomo sposata con una donna. La travestita attrae sia un medico che un collega gay, interessati ai due volti della sua sessualità. Se la filmografia sulle mutazioni sessuali ed erotiche è invero assolutamente copiosa, questo Flying with One Wing va ad aggiungersi al mucchio per raccontarci una vicenda intrisa di una nostalgia dell'amore e della vita che non fuggono soltanto, ma sono sempre più incomprensibili.

Nel suo ultimo lungometraggio, Asoka Handagama, che aveva dato ottima prova di sé già con This is My Moon (2000), mette in campo una felicità impossibile che dà senso al travestitismo della protagonista Anoma Janadari e ai sentimenti che la plasmano. Lei era come una gazzella che la moglie ha incontrato per caso: solo che gazzella è adesso diventata meccanico in un'officina, perciò dal mondo fiabesco a cui apparteneva ha portato con sé la bellezza ma anche la passione. Il corpo della protagonista non getta ombra, il che vuol dire che non sempre riesce a trasmettere amore. L'aspettano pertanto difficili prove per conquistarlo. Asoka Handagama ha tradotto in immagini lo spiazzamento dell'impossibile riproduzione della sessualità, lo scoglio dell'essere amato a tutti i costi poteva far parte delle sue ossessioni. Non si sanno esattamente le radici della protagonista, ma quel che è certo che agisce in una zona dove avviene la perdita dell'identità sessuale, e non c'è una sola inquadratura dove sia impossibile non riconoscerlo. Il regista trova un accento particolarissimo per raccontare la morsa distruttiva del collega omosessuale che crede la protagonista un uomo. Quella dell'assuefazione alla morbosità. E se Flying With One Wing è un film riuscito, lo si deve allo spirito di sacrificio di una sessualità ambigua e ambivalente, che non concede nulla all'ideologia che pesa oggigiorno come un macigno sulle relazioni omosessuali.

 


paese: Sri Lanka
anno: 2002
regia: Asoka Handagama
sceneggiatura: Asoka Handagama
attori: Anoma Janadari, Gayani Sudharshani, Mahendra Perera, Wilson Jayasiri, Jagath Chamila

sitemap

Add comment

Effettuando il login si hanno più opzioni e non è necessario inserire il captcha a ogni messaggio.
Sono vietati messaggi discriminatori, offese o insulti, spam di qualsiasi tipo, incitamento alla pirateria informatica. I commenti che non rispettano queste semplici regole saranno eliminati senza preavviso dalla redazione.

Security code
Refresh

Share on facebook