404 Not Found

Not Found

The requested URL /track was not found on this server.

You are here:   Home Film AltrAsia Falling... in Love (Taiwan, 2005)

Falling... in Love (Taiwan, 2005)

Friday, 11 February 2011 15:55 Stefano Locati Film - AltrAsia
Print

falling_in_love_0Opera seconda di Wang Ming-tai dopo l'esordio con Brave 20 nel 2002. Passato fugacemente al festival di Venezia 2005, Falling... in Love vorrebbe essere una disincantata riflessione sull'asprezza dell'amore e l'insondabile, rabbiosa incomunicabilità nelle relazioni sentimentali. Centro nevralgico è Alan, proletario twentysomething in cerca di una scappatoia verso il successo.

Alan lavoricchia per una dubbia azienda di noleggio auto, ha una passione frenetica per la boxe e frequenta Angel, una parrucchiera, anche se il ricordo di Belle, sua vecchia fiamma che l'aveva abbandonato per un altro, continua a tormentarlo; il dolore e l'incapacità di comprendere i suoi desideri lo portano infine tra le braccia di Madame, donna più anziana relegata in casa dal suo uomo. Caso vuole che intanto Belle, abbandonato il marito, si trasferisca proprio nell'appartamento vicino a quello di Angel, e le due facciano amicizia.
Elaborazione intellettuale della glaciale distruttività dei giochi amorosi, Falling... in Love è stato spesso accostato al cinema di Tsai Ming-liang, di cui guarda caso Wang è stato aiuto regista. Il film conserva però poco della greve ironia e della asciutta complessità del suo padrino, ed è invece più facilmente accostabile allo spietato livore di Michelangelo Antonioni (da Cronaca di un amore, 1950, a Identificazione di una donna, del 1982). Wang Ming-tai non ha però la stessa capacità narrativa nel manipolare/maltrattare personaggi e storia, e si limita a una riproposizione di sapore vagamente asettico, furioso più dall'angolazione visuale che da quello espressivo. Se infatti la fotografia satura e granulosa e la messa in scena frontale, quasi documentaria, sono mature, il corollario d'indagine rimane fermo a qualche buono proposito mal integrato nella storia. In fondo le disavventure di Alan, sinceramente innamorato, pur non sapendo di chi, che per questo continua a ferire gli altri e se stesso, assomigliano fin troppo al sogno di un adolescente che non riesce a decidersi tra tre figure idealizzate di donna (identificabili fin dai nomi dei personaggi). Tornano alcuni elementi scenici dal precedente Brave 20 (il pupazzo di Snoopy, le corse notturne in moto nelle gallerie), ma Falling... in Love rappresenta senza dubbio una timida involuzione, ricercato quanto irrimediabilmente vuoto.

 


paese: Taiwan
anno: 2005
regia: Wang Ming-tai
sceneggiatura: Wang Ming-tai
attori: Lan Cheng-lung (Alan), Lee Kang-yi (Angel), Wan Fang (Belle), Hsu Kuei-ying (Madame), Jack Kao

sitemap

Add comment

Effettuando il login si hanno più opzioni e non è necessario inserire il captcha a ogni messaggio.
Sono vietati messaggi discriminatori, offese o insulti, spam di qualsiasi tipo, incitamento alla pirateria informatica. I commenti che non rispettano queste semplici regole saranno eliminati senza preavviso dalla redazione.

Security code
Refresh

Share on facebook