404 Not Found

Not Found

The requested URL /track was not found on this server.

You are here:   Home Film AltrAsia Sorrowful to a Ghost (Taiwan, 1970)

Sorrowful to a Ghost (Taiwan, 1970)

Friday, 11 February 2011 16:31 Stefano Locati Film - AltrAsia
Print

sorrowful_to_ghost_0Meng Ting Sang, sifu della Patience School, entro pochi giorni deve raggiungere la capitale per diventare consigliere imperiale: riunisce così gli studenti più cari, dal più anziano Lu Hao Nan al giovane e impulsivo Kwan Chuen, per ricordar loro di mantenere sempre la calma e non farsi dominare dalla rabbia, soprattutto in sua assenza. Detto fatto, Kwan Chuen - a passeggio con la figlia del maestro - viene attaccato da Ching Er, figlio del maestro di una scuola rivale: Kwan finisce col ferirlo a morte e il padre del giovane, Wan Wu Chi, cerca vendetta. Meng Ting Sang, adirato, espelle Kwan Chuen dalla scuola (anche se il poveretto agiva per difendere la figlia del suo sifu) e provvede in prima persona a salvare l'onore della scuola.

Riesce nell'impresa ma, una volta terminato il sanguinoso combattimento, soccombe sotto i colpi di Shao Mu Tien, conosciuto come Dare Devil, suo vecchio nemico - che anni prima aveva umiliato in combattimento Tu Lung, discepolo di Meng. L'esiliato Kwan Chuen, sentendosi in colpa, cerca un modo per vendicarsi, mentre gli altri studenti della scuola muoiono come mosche per mano di Shao.
Sorrowful to a Ghost, noto anche come Devils to Worry - ideale prima parte di una trilogia che comprende The Ghost's Sword e The Matchless Conqueror (entrambi del 1971) - non è altro che uno sgangherato film di cavalieri erranti che ebbe misteriosamente un discreto successo a Hong Kong. La storia è frammentaria, poco credibile, persino anti-narrativa nella sprovveduta pervicacia con cui assomma elementi fuorvianti o semplicemente inconsistenti: l'azione è statica, lo svolgimento inceppato da una sceneggiatura che sembra uscita da un calcolatore sghembo - che si limita a unire in una piatta sequenza casuale topoi dai vecchi film (il giovane avventato, la scuola rivale, l'imperscrutabile e imbattibile assassino, l'eremita saggio con rimorsi di coscienza, e via su questo tono). L'atmosfera generale cerca di scimmiottare un nebuloso modello giapponese, nelle movenze e nei tempi (su tutti la figura e il comportamento del cattivo, il convincente Yee Yuen), affiancandogli una costruzione delle sequenze di stampo hongkonghese; l'unione non porta purtroppo a nulla di positivo, se non a evidenziare l'estrema povertà dei mezzi.
Kong Bin Ham, spesso collaboratore di Joseph Kuo (ancor oggi ricordato per 18 Bronzemen, del 1976), confeziona un filmetto inessenziale, con molto coraggio e poca, pochissima personalità.

 


paese: Taiwan
anno: 1970
regia: Kong Bing-ham
sceneggiatura:
attori: Kong Ban (Kwan Chuen), Yee Yuen (Dare Devil/Shao Mu Tien), Ma Kei (Meng Ting Sang), Cheung Ching Ching (figlia di Meng), Lui Jun (Lu Hao Nan), Mo Man Hung (Tan Chi Feng), Tin Ming (Tu Lung), Hon Kong (Wan Wu Chi), Wong Cheung (Ching Er), O Yau Man (monaco), Ngai So (eremita), Lee Chi Lun (aiutante dell'eremita), So Gam Lung (Kao Fa Lun), Su Chen Ping (Wu Chieh)

sitemap

Add comment

Effettuando il login si hanno più opzioni e non è necessario inserire il captcha a ogni messaggio.
Sono vietati messaggi discriminatori, offese o insulti, spam di qualsiasi tipo, incitamento alla pirateria informatica. I commenti che non rispettano queste semplici regole saranno eliminati senza preavviso dalla redazione.

Security code
Refresh

Share on facebook