Memories Look at Me (2012)

memories_look_at_me_0Esordio nel lungometraggio di Song Fang sotto gli auspici di Jia Zhang-ke, qui co-produttore e produttore esecutivo. Mescolando documentario e finzione, la giovane regista cinese racconta il quotidiano familiare durante una visita ai genitori da parte della figlia che vive a Beijing. Coinvolgendo i suoi reali consanguinei e recitando in prima persona, Song presenta uno spaccato compassato e intimo di una famiglia, in cui piccoli ricordi si mescolano a eventi dolorosi, elaborate rimembranze si accompagnano ai silenzi contemplativi della lunga comunanza. Passato nella sezione Cineasti del presente al festival di Locarno, è stato premiato come miglior opera prima.

Dopo aver studiato all'Istituto nazionale dell'arte dello spettacolo in Belgio e alla Beijing Film Academy, Song Fang ha recitato in Le voyage du ballon rouge di Hou Hsiao-hsien (2007) e ha completato il suo primo cortometraggio, Goodbye (2009), premiato dalla Cinefondation al festival di Cannes. Ha collaborato con Jia Zhang-ke, rientrando nel progetto di documentario collettivo Yulu (2011), insieme ad altri quattro giovani cineasti dell'area cinese. Con Memories Look at Me conferma una consapevolezza salda nella messa in scena, con inquadrature statiche che rimangono a debita distanza dai personaggi, senza mai invadere i loro spazi, l'assenza di colonna sonora extra-diegetica, con suoni di contorno in presa diretta, e lo sbriciolarsi di ogni parvenza di intreccio in un flusso di avvenimenti minimali, raccontati con piglio distaccato e dimesso. Studio delle dinamiche familiari in un interno, con la macchina da presa intrappolata tra le anguste mura domestiche, il film scorre privo di asperità, creando un senso di affinità limpido nei suoi toni pacati. Un'opera austera e ricercata, che nell'assenza di snodi drammatici trova la sua compiutezza, a costo di relegarsi a un pubblico di nicchia.


paese: Cina
anno: 2012
regia: Song Fang
sceneggiatura: Song Fang
attori: Ye Yu-zhu, Song Di-jin, Song Fang, Song Yuan