Welcome to Shama Town (2010)

welcome_to_shama_town_0Quando in città arriva la voce che nel villaggio di Shama Town, sperduto nel deserto del Gobi, è sepolto il leggendario tesoro di un famoso bandito di inizio Novecento, è solo questione di tempo perché un gruppo di scagnozzi al soldo di un ricco e losco uomo d’affari si muovano verso la cittadella fortificata con l’intenzione di circuirne gli abitanti per mettere le mani sulle ricchezze sepolte chissà dove nei dintorni, incluso lo sprovveduto sindaco (Sun Hong-lei) che da anni cerca un modo per fare del villaggio una meta turistica.

Gustosa commedia di satira sociale e di classe, che rimette in scena il sempiterno scontro tra città e provincia con toni gustosi, seppur di riuscita altalenante. Welcome to Shama Town ha come punti di forza una certa freschezza, la magnifica cornice dell’arido nord cinese, alcune scene folgoranti (la sbronza del dirigente provinciale di partito, la torcia fulminante, la battaglia dei pomodori) e un grande protagonista in Sun Hong-lei, venale e idealista insieme, come solo un cinese sa essere, del quale non si dimentica i duetti al fulmicotone con un’abbruttita Lin Chi-ling.


paese: Cina
anno: 2010
regia: Li Weiran
sceneggiatura: Zhou Zhi-yong, Li Weiran
attori: Sun Hong-lei, Lin Chi-ling, Bao Bei-er, Cao Bing-kun, Che Yuen, Gan Wei, Huang Hai-bo, Lee Li-chun