404 Not Found

Not Found

The requested URL /track was not found on this server.

You are here:   Home Film Corea del Sud 18 - Eighteen Noir (2014)

18 - Eighteen Noir (2014)

Wednesday, 17 September 2014 21:40 Stefano Locati Film - Corea del Sud
Print

18 eighteen noir 0Dong-do è un liceale come tanti che ama guardare film noleggiati in videoteca e trova ogni scusa per evitare di fare i compiti. Un giorno, mentre sta andando a scuola, si imbatte in Hyeon-seung, coetaneo che passa il tempo tra sigarette, risse e ozio ricreativo. Il ragazzo lo introduce nel suo circolo di amici, tra cui spiccano il violento Dong-cheol e Yeon-hee, una delle poche ragazze. Dong-do viene completamente assorbito dalle nuove conoscenze e precipita in un gorgo di perdizione, barcamenandosi tra amicizia virile, primi amori e vita familiare.

L'esordio  di Han Yun-sun potrebbe essere catalogato come il solito bromance scolastico di una Corea violenta fin dai banchi di scuola, un'opera prima che segue il modello sdoganato definitivamente da Friend (Kwak Kyung-taek, 2001). 18 - Eighteen Noir si tiene però lontano sia dagli eccessi nostalgici del referente più prossimo (nonostante la storia appaia in parte autobiografica, vista anche l'ambientazione nella seconda metà degli anni Novanta), sia dalle estetizzazioni della violenza di tanto cinema coreano a grande budget. Il film preferisce una selezione minimale delle sfumature da mettere in campo alla grandeur di tragedie epocali: nel corso della storia non emerge infatti nessun vero grande dramma, solo un crescendo di tensioni quando la presunta amicizia tra i protagonisti viene messa alla prova.
Han Yun-sun - probabilmente anche per necessità produttive - sceglie una messa in scena disadorna, da indie sgranato, che non ha paura di mostrare sporcizia, degrado e le brutture della vita, evitando di impomatare i giovani protagonisti per farli assomigliare a star di una serie tv stradaiola. Dopo l'introduzione dei personaggi e la preparazione del setting verso lo snodo centrale, a tre quarti del film, la coesione interna dell'intreccio si sfalda, e si fa strada qualche ripetizione, ma nel complesso rimane un'opera focalizzata e onesta, empatica sia verso il protagonista che verso i comprimari, caratterizzati da pochi tratti ben selezionati. In 18 - Eighteen Noir non c'è quell'inventiva spasmodica propria ad esempio dell'esordio di Ryu Seung-wan con Die Bad (2000), eppure si percepisce quella sensazione di livore trattenuto, sempre sul punto di esplodere, propria dell'adolescenza (e forse degli esordi più promettenti).



paese: Corea del Sud
anno: 2014
regia: Han Yun-sun
sceneggiatura: Han Yun-sun
attori: Lee Jae-eung, Cha Yeop, Lee Ik-joon, Bae Yoo-ram, Seo Joo-ah, Kim Kwang-seop




sitemap

Add comment

Effettuando il login si hanno più opzioni e non è necessario inserire il captcha a ogni messaggio.
Sono vietati messaggi discriminatori, offese o insulti, spam di qualsiasi tipo, incitamento alla pirateria informatica. I commenti che non rispettano queste semplici regole saranno eliminati senza preavviso dalla redazione.

Security code
Refresh

Share on facebook