New Trial (2017)

New Trial (2017)Un ragazzino di famiglia sottoproletaria viene accusato dell'omicidio di un tassista, accoltellato ripetutamente mentre era fermo a un semaforo. Processato, il ragazzo riceve una condanna severa a quindici anni di carcere. Ne sconta dieci, ma quando esce di galera il governo gli chiede un salato risarcimento per gli interessi maturati sulla compensazione data alla famiglia della vittima. Un avvocato scombinato e bisognoso di soldi per sanare alcuni debiti, nonché la sua vita familiare, cerca di sfruttare l'opportunità di riaprire il caso e rifare il processo, con l'obiettivo di farsi assumere da una grande firma. Lentamente però comprende la gravità della situazione e viene mosso da ideali più alti.

New Trial è un instant movie tratto da una storia realmente accaduta. L'omicidio che si vede ricostruito a inizio film è avvenuto nel 2000. L'imputato è stato scarcerato nel 2010, il nuovo processo è iniziato qualche anno dopo ed era ancora in corso durante le riprese, conclusosi solo nel 2016. Fortunatamente Kim Tae-yun evita la strada da legal thriller ambientato in un tribunale, e nonostante il titolo l'aula di giustizia si vede solo per pochi minuti. Il resto del tempo è impiegato per far maturare i due protagonisti, l'avvocato Joon-young e il giovane Hyun-woo, impegnati in una battaglia titanica contro istituzioni omertose, poliziotti corrotti e torturatori e la diffidenza (e in certi casi connivenza) dei colleghi avvocati. Joon-young deve superare la crisi esistenziale e comprendere cosa sia realmente la legge; Hyun-woo deve ritrovare la sua umanità, perduta nei lunghi anni di carcere e nei soprusi conseguenti.
La scrittura di Kim Tae-yun tende a spettacolarizzare gli eventi in chiave popolare, per rendere accessibile la storia a livello di intrattenimento. Questo non impedisce però affondi sentiti sul lacunoso sistema giudiziario coreano e sulla disparità di trattamento tra ricchi e poveri. Il film ha un ritmo serrato e un'ottima tenuta, nonostante non si discosti mai da percorsi di riscatto e giustizia sociale già intrapresi da tanti altri film. Il comparto tecnico, dalla fotografia alla direzione artistica, come quasi sempre nel caso di film coreani mainstream, è eccellente, fino al punto da risultare quasi deleterio, per l'aria patinata che trasudano scene cui avrebbe invece giovato un approccio più stradaiolo. New Trial è perciò un film di denuncia riuscito, ma trattenuto, incastrato in schemi narrativi troppo collaudati.

paese: Corea del Sud
anno: 2017
regia: Kim Tae-yun
sceneggiatura: Kim Tae-yun
attori: Jung Woo, Kang Ha-neul, Kim Hae-sook, Lee Dong-hwi, Han Jae-young


.