403 Forbidden

Forbidden

You don't have permission to access /track on this server.

Additionally, a 403 Forbidden error was encountered while trying to use an ErrorDocument to handle the request.

You are here:   Home Film Corea del Sud Steel Rain (2017)

Steel Rain (2017)

Saturday, 21 April 2018 02:06 Alvise Wollner Film - Corea del Sud
Print

Steel Rain (2017)Alla sua seconda prova dietro la macchina da presa dopo The Attorney (2013), il regista coreano Yang Woo-seok estremizza a livelli apocalittici il conflitto tra nord e sud del Paese, realizzando un action-thriller il cui vero punto di forza risiede nel valore umano dei personaggi.

Steel Rain, film d'apertura alla ventesima edizione del Far East Film Festival di Udine, è un accorato appello di pace intervallato da poche, ma brutali, esplosioni di violenza. Un'opera che, oltre la patina adrenalinica di un'imminente minaccia nucleare, nasconde la volontà di provare a raccontare come i punti di contatto tra le due Coree siano ben più numerosi rispetto a quelli che, finora, hanno mantenuto separate le due nazioni. Al centro della vicenda c'è Eom Chul-woo, ex spia nordcoreana, incaricato di uccidere due alti comandanti che stanno tramando un colpo di stato per far scoppiare la guerra contro la Corea del Sud. Poco prima di portare a termine la sua missione però, il militare assiste a un inatteso attentato in cui il dittatore nordcoreano (nominato per tutto il film solo con l'appellativo di Supremo Leader o Numero Uno) rimane gravemente ferito. Eom Chul-woo riesce a salvarlo trascinandolo oltre il confine, in Corea del Sud. Qui, grazie alla collaborazione del diplomatico sudcoreano Kwak, dovrà fare di tutto per mantenere in vita il suo leader e scongiurare il rischio di un imminente conflitto atomico internazionale. Il film di Yang Woo-seok, prodotto e distribuito da Netflix, è una critica veemente alle realtà politiche che tengono in scacco la penisola coreana e non si preoccupa di condannare a viso aperto le ingerenze di Cina, Stati Uniti e Giappone all'interno dello scenario politico del Paese. I riferimenti alla situazione attuale delle due nazioni sono evidenti, anche se spesso non hanno la stessa causticità ed efficacia viste in film del calibro de Il prigioniero coreano di Kim Ki-duk. Gli spunti di riflessione, così come i momenti più ironici e leggeri, rendono comunque accattivante l'intera opera. Il grande punto di forza di Steel Rain si riconosce soprattutto nell'ottima costruzione dei due personaggi principali, che non si limitano a rappresentare i cliché del nord e sud del Paese, ma costruiscono un percorso di crescita parallela che dimostra, ancora una volta, come l'empatia degli esseri umani sia l'unico motore possibile per una futura rappacificazione tra le due Coree. Un'opera dove la spettacolarità diventa il mezzo ideale per trasmettere allo spettatore un'urgenza politica ben più importante e attuale del semplice intrattenimento visivo.

paese: Corea del Sud
anno: 2017
regia: Yang Woo-seok
sceneggiatura: Jeong Ha-yong, Yang Woo-seok
attori: Jung Woo-sung, Kwak Do-won, Kim Kap-soo, Kim Eui-sung, Lee Kyung-young, Jo Woo-jin


 



.

 

sitemap

Add comment

Effettuando il login si hanno più opzioni e non è necessario inserire il captcha a ogni messaggio.
Sono vietati messaggi discriminatori, offese o insulti, spam di qualsiasi tipo, incitamento alla pirateria informatica. I commenti che non rispettano queste semplici regole saranno eliminati senza preavviso dalla redazione.

Security code
Refresh

Share on facebook