404 Not Found

Not Found

The requested URL /track was not found on this server.

You are here:   Home Film Corea del Sud H (2002)

H (2002)

Thursday, 20 January 2011 13:01 Matteo Di Giulio Film - Corea del Sud
Print

h_kr_0Un assassino imita le gesta del serial killer Shin Hyun, reo (confesso, attualmente in carcere e destinato alla pena di morte) di aver ucciso sei donne. Due investigatori, Kang, che fa diventare l'indagine un caso personale, e la collega Kim, coinvolta a suo tempo nella caccia a Shin Hyun, cercano di dare un volto al feroce copycat killer prima che completi la sua opera e sparisca nel nulla.

H (sottotitolo: Murmurs; il titolo è in realtà un geniale acronimo) di Lee Jong-Hyeok riapre la ferita aperta da Tell Me Something di Jang Yun-Hyeon, nel segno della cruda violenza e del thriller metropolitano (di chiara ispirazione nipponica - Cure di Kurosawa Kiyoshi e Hypnosis di Masayuchi Ochiai - e americana, con le stesse atmosfere disperate di Il silenzio degli innocenti e Seven). Un puzzle misterioso, molto cupo, svelato lentamente con l'aggiunta progressiva di piccoli tasselli e l'ultimo colpo di scena - non del tutto imprevedibile, quantunque d'effetto - a chiarire la logica dei punti rimasti in sospeso. Sotto la pioggia battente rimangono impressi i volti e gli affannosi sforzi dei due poliziotti - la maschera triste di Ji Jin-Hee (proveniente dalla fiction tv) e quella glaciale di Yeom Jeong-A (già in Tell Me Something) -, anime in pena coinvolte più di quanto dovrebbero, e la filosofica pacatezza del killer in carcere (Jo Seong-Wu, l'innamorato di The Classic: il suo personaggio avrebbe dovuto avere maggior spazio nel lungo incipit a lui dedicato ma poi tagliato). Come nel film di Jang si rimane colpiti dall'abbondanza di particolari macabri, di gore, sangue e dettagli grafici sbattutti in primo piano, senza riguardi e senza timori, come se l'occhio della camera (e in misura anche maggiore quello del pubblico) e il tavolo da autopsia dell'obitorio fossero la stessa identica cosa. In un panorama ancora poco sviluppato in Sud Corea quale l'horror / thriller, in cui il tema della donna incinta in pericolo è tipico - si veda in proposito anche il meno ispirato Unborn but Forgotten -, H si ritaglia, pur senza essere eccessivamente originale ma graziato da un'ottima confezione e da una cura formale cristallina, una strategica posizione privilegiata.

 


paese: Corea del Sud
anno: 2002
regia: Lee Jong-hyeok
sceneggiatura: Lee Jong-hyeok
attori: Ji Jin-hee (Kang), Yeom Jeong-a (Kim), Jo Seung-wu (Shin Hyun), Seong Ji-ru, Park Yong-su, Gweon Hyeok-pung

sitemap

Add comment

Effettuando il login si hanno più opzioni e non è necessario inserire il captcha a ogni messaggio.
Sono vietati messaggi discriminatori, offese o insulti, spam di qualsiasi tipo, incitamento alla pirateria informatica. I commenti che non rispettano queste semplici regole saranno eliminati senza preavviso dalla redazione.

Security code
Refresh

Share on facebook