404 Not Found

Not Found

The requested URL /track was not found on this server.

You are here:   Home Film Corea del Sud Tale of Two Sisters, A / Two Sisters (2003)

Tale of Two Sisters, A / Two Sisters (2003)

Tuesday, 25 January 2011 02:31 Stefano Locati Film - Corea del Sud
Print
Tags:

tale_two_sisters_0Quando l'estetica trionfa sul cinema, soffocandolo e relegandolo in dispotici anfratti narrativi, oscurato dal dispiego selvaggiamente ieratico di una compostezza formale cristallina, raggelante nella sua assolutezza che non permette ripensamenti. A Tale of Two Sisters è storia di nevrosi, schizofrenia, infantilismo e nessuna ironia - tra indagine psico-antropologica, esercizio metacinematografico e tour de force tecnico. Su-yeon e Su-mi, due adolescenti insicure e solitarie, tornano a casa dopo alcuni problemi di salute. Ad accoglierli un padre-assente in preda alla depressione e una matrigna dispotica, maniaca della pulizia. Sulla famiglia aleggia il ricordo della madre, rifugio dagli spettri del presente. Ma la mente umana è una selva intricata, e le apparenze nascondono un baratro d'orrore...

Ambizioso e presuntuoso al contempo, l'ultimo film di Kim Jee-woon non è altro che l'approfondirsi di un percorso rivolto all'ermetismo minimalista, in una ricerca dagli esiti ancora incerti che potrebbe tanto rivelare nuove sorprese quanto solo (e più semplicemente) perdersi nel solipsismo e nella tautologia. Una implosione straniante rispetto alla divertita commedia nera The Quiet Family e alla magica disillusione di The Foul King, le cui avvisaglie era già possibile percepire nell'episodio Memories di Three - succube di un rigore esasperato in cui la trama veniva scarnificata. Maestoso nella sua claustrofobia caleidoscopica, A Tale of Two Sisters riduce all'osso la storia (quattro personaggi, un'unica, inquietante location - manna per scenografi, carpentieri e guardarobisti), inscenando l'ossessione della memoria, dei ricordi e della volontà con abnegazione inoppugnabile - non risparmiando balzi sulla sedia orchestrati con luciferina sagacia. Totalmente assente, però, una chiave di volta in grado di incunearsi nella mente dello spettatore, un linguaggio comune capace di comunicare con l'esterno; lo spettatore si ritrova così incatenato a un tavolo autoptico, incastrato nel gioco mentale del regista con i suoi personaggi e la sua irraggiungibile storia.
Spiazzante, affascinante e senza dubbio irrisolto, A Tale of Two Sisters con ogni probabilità irriterà la maggior parte di quelli che non ha in precedenza allontanato.

 


paese: Corea del Sud
anno: 2003
regia: Kim Jee-woon
sceneggiatura: Kim Jee-woon
attori: Im Soo-jung (Su-mi), Moon Geun-young (Su-yeon), Yeom Jung-a, Kim Gap-soo

There are no images in the gallery.

sitemap

Add comment

Effettuando il login si hanno più opzioni e non è necessario inserire il captcha a ogni messaggio.
Sono vietati messaggi discriminatori, offese o insulti, spam di qualsiasi tipo, incitamento alla pirateria informatica. I commenti che non rispettano queste semplici regole saranno eliminati senza preavviso dalla redazione.

Security code
Refresh

Share on facebook