Uninvited, The (2003)

uninvited_0Un architetto di successo, in procinto di sposarsi, incontra per caso una donna psichicamente instabile. Lei è l'unica persona che, come lui, vede i fantasmi di due bambine uccise in metropolitana. Spinto da questa affinità, l'uomo cerca di approfondire la conoscenza della donna, che qualche anno prima ha subìto un terribile trauma, la morta del figlio neonato.

Troppo razionale per essere credibile come horror, The Uninvited soffre degli eccessi melodrammatici della sceneggiatura e delle velleità artistiche di una regia eccessivamente elegante, talmente autocompiaciuta da abusare di carrellate interminabili e della fotografia patinata che non offre il minimo brivido. Sulla scia di Il sesto senso - di cui riprende il discorso delle mezze verità e parzialmente il colpo di scena finale - e, dato peggiore, del modesto Unborn but Forgotten, il film si trascina stancamente per oltre due ore senza offrire spunti alla platea ansiosa di farsi spaventare; o anche solo di essere coinvolta in un gioco a prima vista affascinante ma alla fine dei conti solo superficiale, purtroppo svuotato di emozioni, misteri e pathos.
Invece di sfruttare appieno il fascino di Jeun Ji-hyun, al ritorno su grande schermo dopo l'incredibile exploit al box office con My Sassy Girl, il debuttante Lee Soo-youn - un curriculum festivaliero di tutto rispetto nel campo dei cortometraggi - preferisce dare spazio al meno carismatico Park Shin-yang, simpatico ma tutto sommato inconsistente. La confezione curatissima, le musiche avvolgenti e la recitazione compassata acuiscono la sensazione di buona occasione sprecata - anche se un paio di situazioni lasciano il segno: in entrambi i casi ci va di mezzo un bambino - e di capitali mal investiti al servizio di un genere, il thriller soprannaturale, che nel panorama sud coreano non riesce proprio ad attecchire. Le lacune della trama sottolineano lo straniamento dell'unico vero ospite apparentemente non invitato: lo spettatore.

 


paese: Corea del Sud
anno: 2003
regia: Lee Soo-youn
sceneggiatura: Lee Soo-youn
attori: Park Shin-yang (Jung-won), Jun Ji-hyun (Yun), Yu Seon (Hee-eun), Kim Yeo-jin, Park Won-sang, Jeong Wuk, Lee Ju-sil