404 Not Found

Not Found

The requested URL /track was not found on this server.

You are here:   Home Film Corea del Sud My Sassy Girl (2001)

My Sassy Girl (2001)

Friday, 04 November 2011 12:17 Emanuele Sacchi Film - Corea del Sud
Print

my_sassy_girl_0Basato sul blog, poi divenuto romanzo, di Kim Ho-sik. L'impacciato Kyun-woo si imbatte in una ragazza ubriaca e finisce accidentalmente coinvolto nelle sue disavventure. Man mano che la ragazza procura ogni genere di guai a Kyun-woo, quest'ultimo finisce per innamorarsene sempre più. Ostacoli invisibili ma persistenti, però, impediscono all'amore di sbocciare in libertà.

Volendo trovare un modello esemplare di tutto ciò che rende speciale il miglior mélo popolare dell'Estremo Oriente, per le stesse ragioni che decreterebbero il disastro in un'analoga produzione statunitense, My Sassy Girl calza come nessun altro. Divenuto negli anni prima successo di pubblico, poi cult e infine prototipo di commedia romantica con un tocco di insolito (ma le molteplici derivazioni non sono mai state neanche lontanamente all'altezza dell'originale), My Sassy Girl ha fatto storia per virtù forse poco appariscenti, ma rese indimenticabili dalla felice combinazione di casting e situazioni incastrate come in un mosaico che dà l'impressione di non poter essere riprodotto senza che ogni tessera si trovi al posto giusto.
La struttura è inusuale, con una suddivisione “sportiva” della narrazione in primo tempo, secondo tempo e tempi supplementari, ideale per poter alternare un registro basso - commedia quasi slapstick, a base di zoom e velocizzazioni, con gag talvolta ordinarie - e uno più solenne, in cui a prevalere è il mélo come lo intendono in Corea. Ossia semplice e minimalista, senza mai lasciar trapelare la mano del burattinaio – solitamente pronto a estorcere lacrime dal pubblico con ogni mezzo – ma conducendo comunque per mano lo spettatore laddove l'intreccio desideri. Annegato nel sottotesto del film e camuffato tra i tentativi embrionali di sceneggiatura della protagonista – nascosto, proprio come i messaggi sepolti dei due amanti - risiede il segreto legato al racconto Shower di Hwang Sun-won e alle ragioni per cui il mélo significa quintessenza di cinema coreano. My Sassy Girl riesce a spingere sul pedale del romanticismo e a tuffarsi nelle braccia del melodramma senza patemi d'animo proprio, perché sa indossare i panni della commedia (apparentemente) convenzionale e ingannare così se stesso come gli spettatori, grazie alle smorfie del pacioso Cha Tae-hyun (successivamente typecasted in una sorta di maschera sociale del ragazzo indeciso se crescere davvero) e alle trovate di una poliedrica Jun Ji-hyun. Bellissima ma capace di “sporcare” il suo fascino al servizio di una parte complessa e stratificata almeno quanto lo è la vita stessa, la giovane Jun Ji-hyun sfoggia un talento abbacinante nel tratteggiare i molteplici risvolti di un personaggio in cui è il segreto che serba nel cuore a condizionare ogni azione, anche la più (apparentemente) inspiegabile.
Oltre due ore – il director's cut ammonta a 137 minuti – senza l'ombra di una caduta di tono o di un innesto fuori luogo, come se Kwak Jae-yong avesse trovato la soluzione perfetta per un cocktail semplice negli ingredienti quanto impossibile da replicare per chi non sa centellinare adeguatamente le dosi. Superfluo aggiungere che dei vari tentativi di imitazione il peggiore è risultato il remake hollywoodiano, con Elisha Cuthbert a tentare vanamente di riprendere gesti e atteggiamenti della Ji-hyun.


paese: Corea del Sud
anno: 2001
regia: Kwak Jae-yong
sceneggiatura: Kwak Jae-yong
attori: Jun Ji-hyun, Cha Tae-hyun (Kyun-woo), Han Jin-hie, Hyun Sook-hee, Kim Il-woo, Kim Il-mun



Dim lights Embed Embed this video on your site

sitemap

Add comment

Effettuando il login si hanno più opzioni e non è necessario inserire il captcha a ogni messaggio.
Sono vietati messaggi discriminatori, offese o insulti, spam di qualsiasi tipo, incitamento alla pirateria informatica. I commenti che non rispettano queste semplici regole saranno eliminati senza preavviso dalla redazione.

Security code
Refresh

Share on facebook