404 Not Found

Not Found

The requested URL /track was not found on this server.

You are here:   Home Film Corea del Sud Cat, The (2011)

Cat, The (2011)

Saturday, 26 November 2011 17:20 Stefano Locati Film - Corea del Sud
Print
Tags:

cat_0Classico horror estivo che prende come spunto di partenza i gatti, animali considerati inquietanti e misteriosi fin dall'antichità in molte culture. Lo svolgimento è formulaico, basandosi sulle usuali tattiche di spavento sonore e di montaggio, ma riesce a mantenere desta l'attenzione senza sbavature o cadute di tono. Lo sfondo animalista è vagamente pretestuoso (l'indifferenza con cui vengono uccisi i gatti), eppure nel suo piccolo The Cat è costruito con coerenza e passione. Il limite evidente è semmai l'incapacità di ritrarre la grazia felina e melliflua dei gatti con il dovuto estro.

So-yeon è una riservata estetista per gatti che soffre di claustrofobia sin dall'età di sei anni. Tornando a casa da una seduta d'analisi scopre per caso che una delle sue clienti è morta in circostanze misteriose in ascensore. Joon-seok, suo vecchio amico diventato poliziotto, le chiede la cortesia di curare il gatto della vittima per qualche tempo. So-yeon accetta, ma inizia a essere perseguitata dalle visioni fantasmatiche di una bambina con taglio di capelli a caschetto. Le morti si moltiplicano: So-yeon e Joon-seok vengono loro malgrado coinvolti.
Byeon Seung-wook, aiuto di Lee Chang-dong ai tempi di Peppermint Candy (1999) e regista del mélo Solace (2006), si addentra nel cinema di genere con un taglio vagamente sociologico, più interessato alla riflessione antropologica sull'indifferenza e la marginalità nelle odierne metropoli che alla costruzione della suspance. Evitando accuratamente i colpi di scena a-ogni-costo e le esagerazioni frastornanti di certe produzioni che intendono l'orrore come una guerra parossistica d'accumulo, riesce a mantenere la storia interessante con delicati sbalzi in avanti, nell'indagine paranormale sulla causa della maledizione che accompagna i gatti. Le buone intenzioni sono minate solo da una messa in scena visivamente arresasi al taglio televisivo e da una certa aleatorietà nella costruzione mystery. I due protagonisti sono ben tratteggiati, ma sembra che ci sia un certo pudore nello sfruttare le loro caratterizzazioni all'interno della storia. The Cat scorre sornione e si lascia guardare senza fare arricciare il naso, ma è lontano da quell'ideale sinuoso e ammaliante che il soggetto avrebbe richiesto per riuscire a farsi ricordare oltre il tempo necessario alla visione.


paese: Corea del Sud
anno: 2011
regia: Byeon Seung-wook
sceneggiatura: Byeon Seung-wook, Jang Yoon-mi
attori: Park Min-yeong (So-yeon), Kim Dong-wuk (Joon-seok), Kim Ye-ron (Hee-jin), Sin Da-eun (Bo-hee), Lee Sang-hee, Jo Seok-hyeon, Park Hyun-young



Dim lights Embed Embed this video on your site

sitemap

Add comment

Effettuando il login si hanno più opzioni e non è necessario inserire il captcha a ogni messaggio.
Sono vietati messaggi discriminatori, offese o insulti, spam di qualsiasi tipo, incitamento alla pirateria informatica. I commenti che non rispettano queste semplici regole saranno eliminati senza preavviso dalla redazione.

Security code
Refresh

Share on facebook