404 Not Found

Not Found

The requested URL /track was not found on this server.

You are here:   Home Film Giappone Lustful Man, A (1961)

Lustful Man, A (1961)

Thursday, 27 September 2012 13:21 Stefano Locati Film - Giappone
Print

lustful_man_0Masumura Yasuzo - precursore della nouvelle vague giapponese dallo stile fiammeggiante - presenta spesso figure marginali che scardinano individualmente le regole costituite, più per necessità che per scelta consapevole. A Lustful Man è una commedia in costume dall'incedere sostenuto ed episodico che segue le disavventure amorose di un Candide donnaiolo impenitente, innamorato della vita, e quindi delle donne. Critica arguta e ironica della società gerarchica e grettamente materialista, il film si scaglia contro la casta dei samurai, la religione, i mercanti abbienti e i proletari arresisi alla povertà, ovvero l'insieme della società, rea di una mercificazione del piacere e della spiritualità che rende l'esistenza tetra, plumbea, priva di gioia. La soluzione è un edonismo ridanciano e sbarazzino, basato però sul principio di solidarietà e innocenza: il protagonista ha amato e concupito centinaia di donne, ma con ciascuna rimane onesto, fino alla testardaggine, tanto che la parata di conquiste si trasforma in un inno alla liberazione della donna dai fardelli sociali più opprimenti.

A Lustful Man è ispirato a un romanzo del 1682 di Ihara Saikaku, Koshoku ichidai otoko (anche titolo originale del film, traducibile come Vita di un uomo innamorato), che racconta degli incontri sessuali del protagonista dall'età di sette anni fino ai sessanta, quando salpa con la sua barca alla volta di Nyogogashima, l'Isola delle donne. Masumura prende la struttura base del racconto e la condensa in un arco temporale ristretto, una decina di anni, in cui Yonosuke viaggia per ogni capo del Giappone per soddisfare la sua sete di piacere, dissipando ogni fortuna, sua e più spesso altrui, a favore delle donne. Rispetto al romanzo, in cui ad esempio il padre del protagonista, Yumesuke, era a sua volta un amante risoluto di donne e uomini (tratto di politica dei generi conservato nel segmento che vede dei travestiti offrirsi caparbiamente al protagonista), Musumura radicalizza l'opposizione tra individuo e società, trasformando il padre in un mercante avido e taccagno - come magistralmente sotteso dall'introduzione, in cui raccoglie un chicco di riso da terra e lo mangia, per dimostrare che la ricchezza viene da risparmio e frugalità. Yonosuke è così solitario nella sua lotta contro l'impalcatura sociale: enfatizzando la recitazione burlesca di Ichikawa Raizo, Masumura costruisce un muro tra la sua aperta libertà e la sottomissione a logiche avventate e inutili del resto del mondo. La scelta stilistica è presentare brevi episodi della vita di Yonosuke, spesso non direttamente collegati tra loro, con uno stile frammentario che, se da un lato fa perdere coesione alla narrazione, dall'altro imprime un'accelerazione scattosa alla storia, che prende toni onirici. A Lustful Man non è tra i film più compiuti dell'eclettico Masumura, ma conserva una sua fresca attualità, che nonostante le contraddizioni implicite si presta a molteplici letture.


paese: Giappone
anno: 1961
regia: Masumura Yasuzo
sceneggiatura: Shirasaka Yoshio
attori: Ichikawa Raizo (Yonosuke), Wakao Ayako, Nakamura Tamao, Date Saburo, Funakoshi Eiji, Kondo Mieko, Mizutani Yaeko




sitemap

Add comment

Effettuando il login si hanno più opzioni e non è necessario inserire il captcha a ogni messaggio.
Sono vietati messaggi discriminatori, offese o insulti, spam di qualsiasi tipo, incitamento alla pirateria informatica. I commenti che non rispettano queste semplici regole saranno eliminati senza preavviso dalla redazione.

Security code
Refresh

Share on facebook