404 Not Found

Not Found

The requested URL /track was not found on this server.

You are here:   Home Film Giappone Black Test Car, The / Vettura nel buio (1962)

Black Test Car, The / Vettura nel buio (1962)

Monday, 01 October 2012 17:29 Stefano Locati Film - Giappone
Print

black_test_car_0Da un romanzo di Kajiyama Sueyuki, ulteriore discesa di Masumura Yasuzo nell'oscuro mondo del marketing e dello spionaggio industriale dopo Giants and Toys (1958). Questa volta il settore è quello automobilistico, e i toni meno sincopati, più plumbei, come si tratti di un film di spie da guerra fredda, virato noir: lo sottolineano il bianco e nero ruvido della fotografia e la minuziosa composizione delle inquadrature, che sfruttano il cinemascope a tagliare i corpi e la profondità di campo in spazi sempre angusti per approfondire il senso di continua cospirazione. Lo stile è più composto e classico rispetto ad altri exploit di Masumura, a rimanere è la critica dirompente al materialismo e la lucidità nel descrivere un mondo senza pressoché eroi.

La Tiger è una casa automobilistica emergente che sta testando il suo nuovo modello, Pioneer, un'auto di lusso sportiva. Qualcosa va storto e il prototipo finisce fuori strada. Delle spie di una casa rivale, la più ricca Yamato, sono sul posto e riescono a scattare delle foto compromettenti che vendono alla stampa per screditare gli avversari. Onoda, uno dei dirigenti della Tiger, non si dà però per vinto e inizia una guerra di spionaggio senza quartiere. Scopre che la Yamato ha in progetto un nuovo modello, Mypeth, stranamente simile al loro.
Doppi o tripli giochi, inganni, false piste, ricatti, mazzette, prostituzione: nello scontro tra corporazioni è lecito tutto, l'importante è vincere la corsa contro il tempo e subissare i contendenti sul mercato, unico metro di paragone valido per dimostrare la serietà di una compagnia. Masumura parte da questo assunto spietato ed estremamente realistico per fotografare il gigantismo fuori controllo dell'industria, che fagocita i singoli in un meccanismo di alienazione che ha la violenza e la ferocia del crimine organizzato, solo meno compromettente a livello sociale. The Black Test Car è un monolite in grado di mostrare il vero volto della competizione che sta alla base del capitalismo avanzato, accogliendo lo spettatore entro le stanze segrete del potere, con la macchina da presa sempre attaccata ai corpi, che si incunea dietro le spalle, tra le teste, ad angolature spioventi per immergere nel vivo di riunioni torrenziali, tra fumo, sudore e idee, il potere nella sua vanagloria rinchiuso in quattro mura opprimenti. Un film atipico, probabilmente meno riuscito del precedente Giants and Toys, ma comunque folgorante nel cogliere la dimensione del cambiamento anche antropologico con l'ingresso nell'era post-industriale.


paese: Giappone
anno: 1962
regia: Masumura Yasuzo
sceneggiatura: Funabashi Kazuro, Ishimatsu Yoshihiro
attori: Tamiya Jiro (Asahina), Funakoshi Eiji (Hiraki), Takamatsu Hideo (Onoda), Kano Junko (Masako), Sugai Ichiro, Ueda Kichijiro




sitemap

Add comment

Effettuando il login si hanno più opzioni e non è necessario inserire il captcha a ogni messaggio.
Sono vietati messaggi discriminatori, offese o insulti, spam di qualsiasi tipo, incitamento alla pirateria informatica. I commenti che non rispettano queste semplici regole saranno eliminati senza preavviso dalla redazione.

Security code
Refresh

Share on facebook