404 Not Found

Not Found

The requested URL /track was not found on this server.

You are here:   Home Film Giappone Gamera 3: Gamera vs. Gyaos / Gamera contro il mostro Gaos (1967)

Gamera 3: Gamera vs. Gyaos / Gamera contro il mostro Gaos (1967)

Sunday, 21 November 2010 03:22 Riccardo F. Esposito Film - Giappone
Print

gamera3_0Il terzo episodio della serie, distribuito in Italia dalla EgF col titolo Gamera contro il mostro Gaos, è considerato quasi unanimemente uno dei migliori (se non il migliore in assoluto) e il nuovo antagonista della tartaruga, la volpe-volante Gaos (nuova creazione della Ekisu di Yagi Masao), che sputa raggi-laser e non sopporta la luce del sole come il conte Dracula, fu per anni uno dei mostri più popolari tra i bambini giapponesi.

Come si è detto, Gaos ha caratteristiche proprie dei vampiri e d'altronde l'intero film vira sensibilmente verso il fantasy-horror. In realtà, a ben guardare, sebbene pensati per i bambini, tutti i Gamera eiga di Yuasa sono soffusi di un inquietante tono dark, da favola-macabra, più consono al genere horror-fantasy che alla fantascienza, o comunque rammentano in maniera impressionante delle "favolette morali" con un timido spruzzo di SF. Dei fantasy travestiti da science-fiction insomma, che solo una catalogazione affrettata porta a inserire fra le pellicole di fantascienza (tutti i daikaiju eiga, i giant-monsters' movies in genere, andrebbero definiti fantasy o fantastique, e la loro inclusione nella "fantascienza" è spesso dettata dall'approssimazione). Non a caso nei daikaiju eiga della Toho il tema dell'atomica è reiterante, mentre in quelli di Gamera, dopo un estemporaneo accenno iniziale, non ve n'è quasi più traccia. Si preferisce porre in evidenza il concetto "Natura turbata dall'uomo si vendica" che diverrà di moda negli anni '70 con il filone fanta-ecologico. L'essere umano fa qualcosa che non dovrebbe, e questo qualcosa - si tratti di rubare l'uovo di Barugon, di disturbare il sonno di Gaos o di rimuovere la statua che impedisce a Jiger di minacciare l'umanità - destabilizza l'equilibrio della Natura (o spregia il Mito, o la Tradizione: nei film migliori di Gamera i suoi avversari sono creature leggendarie adorate e/o temute dagli indigeni) provocando quindi una reazione, tanto che solo l'intervento di un altro figlio della Natura e del Mito, Gamera appunto, potrà arrestare la minaccia e ristabilire l'equilibrio. Gli avversari della tartaruga-jet, lungi dall'essere semplici dinosauroni come quelli che ritroviamo più frequentemente nella saga di Godzilla e nei film di mostri statunitensi, assurgono a vere e proprie incarnazioni simboliche del Male (Barugon ha un che di diabolico, Gaos possiede tratti tipici del vampiro, di Jiger viene detto che il suo nome significa "terribile come il Demonio" e comunque, traducendo dal giapponese il termine daimaju Jiger, otteniamo "la grande bestia demoniaca Jiger"). Come volevasi dimostrare...


paese: Giappone
anno: 1967
regia: Yuasa Noriaki
sceneggiatura: Takahashi Nizo
attori: Hongo Kojiro (Shiro), Abe Naoyuki (Eiichi), Kasahara Reiko (Sumiko), Kitahara Yoshiro (dott. Aoki), Murakami Fujio (dott. Yamada)

sitemap

Add comment

Effettuando il login si hanno più opzioni e non è necessario inserire il captcha a ogni messaggio.
Sono vietati messaggi discriminatori, offese o insulti, spam di qualsiasi tipo, incitamento alla pirateria informatica. I commenti che non rispettano queste semplici regole saranno eliminati senza preavviso dalla redazione.

Security code
Refresh

Share on facebook