404 Not Found

Not Found

The requested URL /track was not found on this server.

You are here:   Home Film Giappone Pray (2005)

Pray (2005)

Monday, 10 January 2011 15:16 Stefano Locati Film - Giappone
Print
Tags:

pray_0Mitsuru e la sua fidanzata, Maki, devono trovare in poco tempo 50 milioni di yen per ripagare un affare di droga finito male. Per questo organizzano il rapimento di una bambina dell'asilo, con l'idea di chiedere un adeguato riscatto. L'operazione fila inaspettatamente liscia e i due si rifugiano con la loro preda in una scuola abbandonata. Una volta contattati, i genitori interrompono però bruscamente la conversazione dicendo che loro figlia è morta esattamente un anno prima. Mitsuru e Maki perdono di vista la marmocchia e iniziano a temere si tratti realmente di un fantasma. Intanto alla scuola arrivano gli altri membri della cricca di Mitsuru. Uno a uno vengono brutalmente uccisi...

Pray (ma il titolo giapponese, scritto in katakana, può essere inteso anche come "play") è un tentativo poco convinto di rinverdire la stanca formula del j-horror. La scommessa di Sato Yuichi, fattosi notare con la serie televisiva di Water Boys, è inserire elementi da thriller e depistare con l'intersecarsi di diverse prospettive - i ricordi di Mitsuru sulla sua infanzia, la parentesi riguardante i presunti genitori della bambina alle prese con una sensitiva, la possibile attrazione di Maki per un altro ragazzo della gang. Il risultato è disdicevole. La storia, ispirata a un racconto di Ogawa Tomoko, ha premesse incoraggianti, ma la volontà di inserire a ogni costo elementi imprevisti la spoglia di qualsiasi credibilità o coerenza. I colpi di scena si accavallano, eppure la sensazione dominante rimane di abbandono - con i personaggi che vagano senza meta per tutto il film tra le classi disadorne, lasciandosi scorrere addosso lampi rivelatori esterni ininfluenti sul loro comportamento. La recitazione è deprimente, in particolare gli scoppi isterici di Mizukawa Asami (per quanto il suo abbigliamento sia allettante). In conclusione, tante intuizioni mal gestite: un'occasione sprecata.

 


paese: Giappone
anno: 2005
regia: Sato Yuichi
sceneggiatura: Ogawa Tomoko
attori: Tamayama Tetsuji (Mitsuru), Mizukawa Asami (Maki), Shinoda Mitsuyoshi (Yasuda), Toyonaga Toshiyuki (Shima)

sitemap

Add comment

Effettuando il login si hanno più opzioni e non è necessario inserire il captcha a ogni messaggio.
Sono vietati messaggi discriminatori, offese o insulti, spam di qualsiasi tipo, incitamento alla pirateria informatica. I commenti che non rispettano queste semplici regole saranno eliminati senza preavviso dalla redazione.

Security code
Refresh

Share on facebook