404 Not Found

Not Found

The requested URL /track was not found on this server.

You are here:   Home Film Giappone When the Last Sword is Drawn (2003)

When the Last Sword is Drawn (2003)

Sunday, 23 January 2011 05:07 Stefano Locati Film - Giappone
Print
Tags:

when_last_sword_drawn_0Dopo che il 2002 si era chiuso con il capolavoro del veterano Yamada Yoji, Twilight Samurai, è il turno di Takita Yojiro di confrontarsi con la storia, nel tentativo di mostrare quel periodo a cavallo tra XIX e XX secolo in cui l'etica del bushido crollava definitivamente di fronte ai colpi del presente, schiacciata dalle mille contraddizioni che si portava dietro. Tratto dal racconto Mibu Gishi Den (La vita del leale servitore di Mibu) di Asada Jiro, When the Last Sword is Drawn tratteggia il passaggio epocale tramite due flashback incrociati che, partendo da esperienze opposte, evidenziano la saturazione e l'involuzione di un modello socio-individuale.

Il primo piano è ambientato nel 1899: mentre il nipotino ammalato viene visitato, l'attenzione del nonno, Saito, è attratta da una fotografia sbiadita di un samurai. Il giovane dottore, Chiaki, in procinto di chiudere lo studio per trasferirsi in Manciuria, racconta che si tratta di Yoshimura, un vecchio amico del padre, ma soprattutto suo insegnante e mentore. Anche Saito conosce quello sguardo perennemente sereno e sorridente: appartiene al suo passato nella shinsengumi, l'esercito posto a difesa dello shogunato. Yoshimura entrò nella sua vita nel 1863, quando giunge a Mibu, quartiere di Kyoto sede della milizia, dopo aver tradito il suo clan - troppo povero per mantenere lui e la sua famiglia nei lunghi anni di crisi. Saito prova odio e rancore per quel trasandato nobile di campagna, sempre prodigo di riverenze e untuosi salamelecchi, tanto lesto nell'accaparrarsi soldi quanto velocissimo nell'uso della spada. I due ricordi, quello del giovane discepolo e quello dell'eterno rivale, amico/nemico che mischia il disgusto con il rispetto, si legano e confondono, fino a smascherare la nuda realtà di eroismo e perdita della speranza. Saito e Yoshimura assurgono così a figure archetipiche del mutamento antropologico che il Giappone stava subendo. In un dialogo in filigrana durante un duello sotto una pioggia scrosciante, il primo rivela di essere "ancora vivo soltanto perché nessuno è ancora riuscito a uccidermi", mentre il secondo controbatte che uccide "perché non voglio morire": Saito rappresenta l'utopica nobiltà del bushi, inconsapevolmente anacronistica, con tutto il suo portato di ricerca della morte e di compresenza con il vuoto che è l'esistenza; Yoshimura, dal canto suo, incarna la disillusione caparbia, colui che cerca di mantenere vivo l'ideale dell'onore, senza per questo rinunciare all'anelito per la vita. In questo senso il destino si rivela amaro: nel gioco di nebbia, urla e inutile furore con cui si chiude un ciclo, a scomparire non sono solo uomini, ma anche una parte dell'identità di una nazione.
Takita bilancia il suo racconto sulla perdita e sul ricordo con innesti di lancinante nostalgia e trasporto emotivo, rendendo giustizia anche ai personaggi secondari (il figlio di Yoshimura, la geisha riscattata da Saito, tutti i samurai della shinsengumi - così familiari nei loro difetti), ma peccando sulla lunga distanza. When the Last Sword is Drawn si sfilaccia strada facendo, esasperato e sbrodolato, col rischio non sempre evitato di cadere nel lacrimevole, quasi sia l'unico modo per conquistare definitivamente lo spettatore. La resa filmica è poi di volta in volta disturbata da un ritmo che sembra tacitamente tenuto sotto controllo, di stampo sostanzialmente televisivo, ancorché riscattato da scarti improvvisi nella narrazione. I difetti, concessione a una visione di stampo epico-buonista, non riescono comunque a inficiare fino in fondo l'asprezza del narrato.

 


paese: Giappone
anno: 2003
regia: Takita Yojiro
sceneggiatura: Nakajima Takehiro
attori: Nakai Kiichi (Yoshimura), Sato Koichi (Saito),Murata Takehiro (Chiaki), Natsukawa Yui, Nakatani Miki, Miyake Yuji

{gallery}file:///C:/Users/el/Desktop/ASIAEXPRESS%20new%20joomla/immagini%20contenuto/film/GIAPPONE/when_last_sword_drawn/{/gallery}

sitemap

Add comment

Effettuando il login si hanno più opzioni e non è necessario inserire il captcha a ogni messaggio.
Sono vietati messaggi discriminatori, offese o insulti, spam di qualsiasi tipo, incitamento alla pirateria informatica. I commenti che non rispettano queste semplici regole saranno eliminati senza preavviso dalla redazione.

Security code
Refresh

Share on facebook