404 Not Found

Not Found

The requested URL /track was not found on this server.

You are here:   Home Film Giappone Shaolin Girl (2008)

Shaolin Girl (2008)

Sunday, 23 January 2011 14:38 Stefano Locati Film - Giappone
Print
Tags:

shaolin_girl_0Co-produzione tra Giappone e Hong Kong con il nume tutelare Stephen Chow quale esecutivo. Il titolo ovviamente richiama Shaolin Soccer (2001), ma il film non c'entra pressoché nulla, se non alla lontana, coniugando kung fu e sport. Rin ha passato anni a perfezionare le sue tecniche marziali al tempio di Shaolin. Una volta tornata in Giappone, è desiderosa di diffondere le sue conoscenze, ma trova giovani poco ricettivi. Finalmente nel paese natale, scopre che Kenji, con il quale si esercitava da piccola, ha smesso di praticare e ha aperto un ristorante. Prova a convincerlo perché riprenda a studiare, ma lui rifiuta categoricamente.

Rin troverà un'alleata in Min Min, cameriera part time, che viste le sue strabilianti capacità la invita a entrare nella squadra di lacrosse dell'università. Rin, dapprima dubbiosa, decide di provare a diffondere il kung fu in questo modo inaspettato, partendo dalle compagne di squadra. Ben presto diventa chiaro che i proprietari della scuola hanno piani loschi per i loro studenti, e Rin si troverà invischiata.
Motohiro Katsuyuki, titolare della serie Bayside Shakedown, dello spin off Negotiatior (2005) e di commedie disimpegnate come Summer Time Machine Blues (2005) o Udon (2006), si lancia in un mix di comicità spiccia e arti marziali che dispiega sul tavolo ottimi valori produttivi, ma si fa sempre più confuso, complice una sceneggiatura ondivaga, nettamente separata - per non dire troncata - in due. Alla prima parte, che insiste sulla dicotomia tra l'individualità delle arti marziali e il gioco di squadra dello sport, in cui il kung fu è lo spunto per coreografie aeree accattivanti, ne consegue una seconda in cui prende il sopravvento l'azione fine a sé stessa, con showdown continui tra l'inafferrabile Rin e una selva di villain poco o nulla caratterizzati. Shibasaki Kou e gli altri protagonisti sono anche simpatici, ma la curiosità scivola nella noia man mano che si fa largo la preoccupante carenza di idee e la disposizione aleatoria degli elementi nell'economia narrativa del film. Perso tra il modello originario di Shaolin Soccer, presto abbandonato, un qualsiasi clone al femminile di Bruce Lee ed esempi insipidi come il coreano My Mighty Princess (Kwak Jae-young, 2008), Shaolin Girl regala solo un paio di wire work ben orchestrati, sufficienti però al massimo per il semplice trailer.

 


paese: Giappone
anno: 2008
regia: Motohiro Katsuyuki
sceneggiatura: Sogo Masashi, Sogo Rika
attori: Shibasaki Kou (Sakurazawa Rin), Nakamura Toru (Oba Yuichiro), Kitty Zhang (Min Min), Tin Kai-man, Lam Chi-chung, Yamasaki Mami, Kudo Asagi, Harada Kana, Otoguro Eri

sitemap

Add comment

Effettuando il login si hanno più opzioni e non è necessario inserire il captcha a ogni messaggio.
Sono vietati messaggi discriminatori, offese o insulti, spam di qualsiasi tipo, incitamento alla pirateria informatica. I commenti che non rispettano queste semplici regole saranno eliminati senza preavviso dalla redazione.

Security code
Refresh

Share on facebook