404 Not Found

Not Found

The requested URL /track was not found on this server.

You are here:   Home Film Giappone St. John's Wort (2001)

St. John's Wort (2001)

Sunday, 23 January 2011 16:09 Stefano Locati Film - Giappone
Print
Tags:

st_johns_wort_0Kohei - insieme a Shinichi e Toko - sviluppa videogiochi. Nami, la sua ex-ragazza, è la protagonista e il modello su cui si baserà la prossima avventura grafica; per questo i due partono alla ricerca della vecchia casa che Nami ha appena ricevuto in eredità, in modo da poter inserire topografia e misteri reali nella trama virtuale. La ragazza scoprirà che suo padre, di cui non sapeva nulla, era un morboso pittore che dipingeva quadri al limite dell'orrore; non bastasse questo, si renderà conto tramite una vecchia fotografia di avere una sorella gemella di cui si sono perse le tracce. I ricordi si fanno sempre più pressanti, fino al riaffiorare di un vecchio sogno in cui si trova, bambina, ai piedi di una scala buia e tetra...

Su sceneggiatura di Nakajima Goro (collaboratore di Ishii Sogo dal concettuale 1/2 Mensch, co-autore di Gojoe), l'esordiente Shimoyama Ten imbastisce una pellicola che della ridondanza di sguardi contrapposti riesce a fare uno stile definito. Bianco e nero, digitale, immagini ricolorate al computer, soggettive prolungate - sono tutte tecniche sfruttate con sapienza come prerequisito per un'immersione totale dello spettatore in un mondo di soglia, in cui i confini con la realtà si fanno sempre più sfumati. Quello che vediamo sta accadendo realmente oppure è un (video)gioco? O meglio, esiste più una differenza? E, se esiste, ha ancora un significato rimarcarla? Sono domande che aleggiano nell'aria, portando un palpabile senso di disagio - in un intreccio di richiami sul significato di visione e sguardo nell'epoca mediatica della controllabilità ludica a distanza, in cui paura e senso di attesa sono frazionati e mediati, appunto, dallo schermo di un computer. Solo grazie a questa lettura si potrebbe giustificare, parzialmente, un (doppio) finale altrimenti non all'altezza della situazione, che spazza via il pathos e lascia l'amaro in bocca.
Film imperfetto, dunque, ma imprescindibile per i videogiocatori accaniti (valgano le continue citazioni dei vecchi classici, dalle avventure testuali alle inquadrature che richiamano Alone in the Dark o Resident Evil).

 


paese: Giappone
anno: 2001
regia: Shimoyama Ten
sceneggiatura: Nakajima Goro
attori: Okina Megumi (Nami), Saito Yoichiro (Kohei), Ogura Koji, Matsuo Reiko, Minoru

sitemap

Add comment

Effettuando il login si hanno più opzioni e non è necessario inserire il captcha a ogni messaggio.
Sono vietati messaggi discriminatori, offese o insulti, spam di qualsiasi tipo, incitamento alla pirateria informatica. I commenti che non rispettano queste semplici regole saranno eliminati senza preavviso dalla redazione.

Security code
Refresh

Share on facebook