404 Not Found

Not Found

The requested URL /track was not found on this server.

You are here:   Home Film Giappone Street Mobster (1972)

Street Mobster (1972)

Sunday, 23 January 2011 16:26 Matteo Di Giulio Film - Giappone
Print

street_mobster_0Street Mobster (titolo originale: Gendai Yakuza: Hito-Kiri Yota, conosciuto anche come Modern Yakuza: Outlaw Killer) si specchia in Okita, delinquente di strada, e nella sua incontenibile ambizione. Un personaggio, quello del cane pazzo che lotta da solo sotto gli occhi di un boss paterno, che tornerà, più ribelle e fuori controllo (ma altrettanto debole e vizioso), nel successivo (e più riuscito) Graveyard of Honor.

A Fukasaku interessano i pesci piccoli che nuotano in un oceano (ossia il disordine sociale organizzato del Giappone di inizio anni '70), il mondo del crimine, come mine vaganti: perdenti con cuore, pessimisti (Okita, nato il giorno in cui il Giappone ha perso la guerra, non può essere un vincente), anarchici, romantici (l'amore per una prostituta stuprata), violenti, destinati o a piegarsi e a rientrare nei grandi giochi o a soccombere. Degno interprete, lo scalcagnato Sugawara Bunta, come certi personaggi del noir americano dei '40 e '50, ha il fisico prestante e il giusto volto da cane bastonato.
Regia di rilievo: Fukasaku prova a rinnovare lo yazuka eiga con massicci innesti di stile - fotostop; macchina a mano, ondeggiante e claustrofobica; inquadrature sbilenche; accenni di step framing; ralenti; montaggio apparentemente caotico che sottolinea le sbavature morali dei caratteri - ispirandosi anche alla nouvelle vague francese e al polar. La colonna sonora soffusa e jazzata, molto incisiva, avvolge insieme alla fotografia poco curata i personaggi, precipitandoli in un abisso buio senza uscita. Scelta programmatica per evidenziare il pessimismo di fondo, la crisi della società (dove ci sono tante, troppe regole, anche inutili, da seguire: non si diventa e/o si rimane boss senza compromessi, astuzie e sacrifici dolorosi), gli argomenti adulti (sangue, sesso e violenza) e il contrasto urbano tra palazzi scintillanti e bassifondi poveri. Tutto appena accennato: storia, personaggi, interazioni e motivazioni; è un modo come un altro per mantenersi imparziali e non affezionarsi troppo a una meteora destinata ad implodere.

 


paese: Giappone
anno: 1972
regia: Fukasaku Kinji
sceneggiatura: Fukasaku Kinji, Ishimatsu Yoshihiro
attori: Sugawara Bunta (Okita), Ando Noboru, Nagisa Mayumi, Koike Asao, Mitani Noboru, Yana Nobuo

sitemap

Add comment

Effettuando il login si hanno più opzioni e non è necessario inserire il captcha a ogni messaggio.
Sono vietati messaggi discriminatori, offese o insulti, spam di qualsiasi tipo, incitamento alla pirateria informatica. I commenti che non rispettano queste semplici regole saranno eliminati senza preavviso dalla redazione.

Security code
Refresh

Share on facebook