404 Not Found

Not Found

The requested URL /track was not found on this server.

You are here:   Home Film Giappone Kamui (2009)

Kamui (2009)

Thursday, 11 November 2010 04:12 Stefano Locati Film - Giappone
Print

KamuiIspirato a un manga di Shirato Sanpei da cui è stata tratta una serie animata in 26 episodi, andata originariamente in onda nel 1969 e dal 1982 trasmessa in Italia con il titolo L'invincibile ninja Kamui, il film dal vivo di Sai Yoichi è il tentativo di riportare in auge un antieroe leggendario, tra i tanti emersi nel periodo d'oro dei chanbara disegnati.

Kamui è un orfano marginalizzato che anela alla libertà; viene reclutato da un clan di ninja, ma ben presto decide di fuggire per cercare altrove il suo destino. Le leggi dei ninja sono però spietate e non permettono di abbandonare i compagni. Per Kamui inizia una fuga continua dai sicari, che lo braccano ovunque vada. Fino a che il giovane non incontra un furbo pescatore, che lo porta sull'isola in cui vive insieme alla famiglia. Forse per Kamui è arrivato il momento di arrendersi alla pace interiore, ma il pericolo rimane in agguato, sempre inaspettato. Kamui gaiden è un film d'avventura senza pretese, incentrato sulle tecniche fantastiche di combattimento dei ninja, rese tramite innesti in digitale. I combattimenti non sono frequenti, ma sufficientemente dinamici e variegati. La figura di Kamui è affascinante, anche se dal film, che per il resto segue l'intreccio originale senza troppo discostarsene, è tolta la componente di paranoia che caratterizzava l'equivalente cartaceo: in un mondo ostile in cui ogni persona potrebbe essere un assassino travestito, Kamui sviluppava infatti una diffidenza automatica quasi patologica nei confronti di chiunque, aspetto che manca nel film, in cui il giovane è semplicemente uno schivo combattente solitario. Talvolta la cgi stona con l'ambiente circostante (i cervi nel bosco, alcune immagini della nave dei pirati, per esempio), ma nel complesso è svolto un buon lavoro di ricostruzione che riesce a portare alla luce un mondo in bilico con il fantastico, in cui esseri umani addestrati possono compiere balzi incredibili o muoversi fulmineamente. Una parte centrale meno elaborata spezza il ritmo, ma in ogni caso traspare l'attrazione e empatia del regista, di origini coreane, verso outsider che sappiano vincere le avversità. Una favola meno brutale e stridente di quanto avrebbe potuto puntare a essere, ma gradevole come intrattenimento spensierato.

 


paese: Giappone
anno: 2009
regia: Sai Yoichi
sceneggiatura: Kudo Kankuro, Sai Yoichi
attori: Matsuyama Kenichi (Kamui), Koyuki (Sugaru), Kobayashi Kaoru (Hanbei), Satô Kôichi (Gunbei), Ito Hideaki (Fudo), Ashina Sei (Mikumo)

sitemap

Add comment

Effettuando il login si hanno più opzioni e non è necessario inserire il captcha a ogni messaggio.
Sono vietati messaggi discriminatori, offese o insulti, spam di qualsiasi tipo, incitamento alla pirateria informatica. I commenti che non rispettano queste semplici regole saranno eliminati senza preavviso dalla redazione.

Security code
Refresh

Share on facebook