404 Not Found

Not Found

The requested URL /track was not found on this server.

You are here:   Home Film Giappone Violent Cop (1989)

Violent Cop (1989)

Sunday, 06 November 2011 20:57 Stefano Locati Film - Giappone
Print

violent_cop_0Ruvido esordio alla regia di Kitano Takeshi, volto televisivo allora noto per la sua irruenta carica comica, con già all'attivo diverse apparizioni al cinema (celebre quella in Furyo, di Oshima Nagisa, nel 1983). Il progetto inizialmente era stato affidato a Fukasaku Kinji, che avrebbe desistito dopo aver scoperto che il protagonista sarebbe stato disponibile a singhiozzo a causa di precedenti impegni contrattuali. Kitano rilevò il compito dopo aver completamente riscritto la sceneggiatura, per espungere ogni tratto da commedia e separare così il suo volto pubblico dalle capacità attoriali.

Azuma è un poliziotto veterano la cui carriera è bloccata a causa dei suoi metodi violenti e fuori dalle regole. Durante le indagini riguardanti una serie di omicidi legati al traffico di droga, Azuma scopre il coinvolgimento di Iwaki, un suo vecchio collega della narcotici. In seguito alla morte di Iwaki e al rapimento di sua sorella, Maiko, psicologicamente instabile, Azuma rompe ogni freno inibitore e si tuffa in una guerra personale.
Violent Cop apre la strada a un percorso autoriale di genere che trova spessore nei successivi Boiling Point (1990) e soprattutto Sonatine (1993), arrivando a scindere l'immagine pubblica di Kitano tra festival internazionali e notorietà da comico. Già in questo esordio riesce a innervare la regia con sbalzi lunatici, tra frenesia (l'inseguimento di un sospetto in macchina tra le labirintiche e strette vie di periferia) e lunghi piani sequenza (la comparsa di Azuma sul ponte, percorso interamente a piedi prima del successivo stacco) che costruiscono un ritmo sornione, pronto a sbalzi improvvisi d'umore. Un film di controllato furore, pervaso da umorismo nero (dalle musiche languide ai rapporti conflittuali tra colleghi), che lascia sullo sfondo la definizione precisa dei personaggi in favore di una istintualità capace di aggredire lo spettatore.


paese: Giappone
anno: 1989
regia: Kitano Takeshi
sceneggiatura: Nozawa Hisashi, Kitano Takeshi
attori: Kitano Takeshi (Azuma), Kawakami Maiko (Akari), Ashikawa Makoto (Kikuchi), Sano Shiro (Yoshinari), Hiraizumi Sei (Iwaki), Hakuryu (Kiyohiro), Kishibe Ittoku (Nito), Yoshizawa Ken (Shinkai), Otonashi Mikiko



Dim lights Embed Embed this video on your site

sitemap

Add comment

Effettuando il login si hanno più opzioni e non è necessario inserire il captcha a ogni messaggio.
Sono vietati messaggi discriminatori, offese o insulti, spam di qualsiasi tipo, incitamento alla pirateria informatica. I commenti che non rispettano queste semplici regole saranno eliminati senza preavviso dalla redazione.

Security code
Refresh

Share on facebook