404 Not Found

Not Found

The requested URL /track was not found on this server.

You are here:   Home Fumetti Giappone LOVE MY LIFE (2001)

LOVE MY LIFE (2001)

Thursday, 24 February 2011 16:02 Stefano Locati Fumetti - Giappone
Print

love_my_life_mangaLa galassia queer giapponese narrata attraverso lo sguardo dolce e innocente di Ichiko, una ragazzina che fa il suo ingresso nel mondo degli adulti come rielaborazione della perdita della madre e del suo rapporto con la fidanzata Eri. A Yamaji Ebine, mangaka attiva dal 1996, non interessa la grancassa della denuncia frontale, ma la rappresentazione partecipata del piacere della scoperta di sé. In Love My Life, la sua opera più conosciuta, non ci sono grandi conflitti o tragedie, non esiste un destino avverso e monumentale contro cui il singolo deve scontrarsi per costituire la propria identità, c'è piuttosto una insondabile lotta quotidiana che si svolge nei piccoli dettagli, in quel percorso minimale, eppure fondamentale, che passa dalla paura alla felicità per quello che si è - qualsiasi cosa sia, nella piena accettazione della propria sessualità. Ichiko sta studiando per diventare traduttrice. Ha una relazione con Eri, di qualche anno più grande, che studia giurisprudenza per dimostrare al padre, conservatore e severo, che anche le donne sono in grado di superare i duri esami per essere ammessi all'ordine. Ichiko decide di confessare al padre la sua relazione omosessuale, ed è sorpresa nello scoprire che in realtà è il padre ad avere un segreto ben più profondo: anche lui è omosessuale, come omosessuale era la madre di Ichiko. Stretti da profonda amicizia, i due avevano deciso di avere un figlio, ma di proseguire a frequentare i loro amanti, tenendo all'oscuro la nascitura. Il migliore amico di Ichiko è Take-chan, suo compagno di studi, gay che non ha il coraggio di fare coming out, alla perenne ricerca del fidanzato perfetto. Ichiko si offre di aiutare la sua popolarità fingendo di essere la sua fidanzata, ma per Eri si avvicina il momento della verità, un periodo in cui deve ritirarsi a studiare, studiare, studiare, e Ichiko teme che questo significi la fine della loro relazione.
Con un tratto essenziale ed elegante, concentrato sulle figure umane, che lascia spesso nel vuoto della tavola, senza sfondi definiti, a indicare fin dalla grafica l'interesse principale per il vissuto delle persone, Love My Life prosegue per bozzetti isolati, che trovano un loro respiro coesivo sulla lunga distanza. Yamaji Ebine ha un approccio maturo e adulto a un tema delicato: nella sua storia non c'è spazio per voyeurismi stantii, erotizzazioni spicciole o drammatizzazioni pompose. Ichiko, Take-chan, Eri sono ragazzi qualunque che si dibattono nella società conservatrice giapponese senza illusioni, consapevoli delle difficoltà, che vivono (soprattutto Take-chan) sulla loro pelle, ma aperti alla speranza. Non una favola consolatoria, ma la descrizione di una quotidianità possibile, che si sorregge sulla comunanza e sull'amore reciproco.
Dal manga è stato tratto nel 2006 l'omonimo film, diretto da Kawano Koji. La pellicola cambia l'ordine di alcuni segmenti di storia, ma rimane sostanzialmente fedele allo spirito dell'originale.


autore
: Yamaji Ebine
volumi: 1
casa editrice: Kappa Edizioni, collana Manga-San
anno: 2005
prezzo: 8,50 euro
lingua: italiano

sitemap

Add comment

Effettuando il login si hanno più opzioni e non è necessario inserire il captcha a ogni messaggio.
Sono vietati messaggi discriminatori, offese o insulti, spam di qualsiasi tipo, incitamento alla pirateria informatica. I commenti che non rispettano queste semplici regole saranno eliminati senza preavviso dalla redazione.

Security code
Refresh

Share on facebook