QUINTA CAMERA, LA (2003)

quinta_cameraEsordio di Ono Natsume, mangaka nata nel 1977, con un fumetto presentato via web nel 2003 e successivamente pubblicato da Shogakukan. Si tratta di un volume autoconclusivo, formato da diversi racconti intrecciati, ambientato in una cittadina italiana. Protagonisti sono quattro italiani di diversa estrazione e carattere che coabitano in un grande appartamento la cui quinta stanza, vuota, viene di volta in volta affittata a inquilini temporanei. Un fumetto semplice e idilliaco, che estromette qualsiasi asperità in funzione di una visione sognante della vita.

Il tratto di Ono Natsume è qui essenziale, quasi infantile: una scelta volontaria (rispetto ad esempio ai successivi Ristorante Paradiso, del 2006, o Gente, del 2007), alla ricerca di quella semplicità che riesca a trasmettere la vibrante empatia magica nei confronti dei personaggi e dell'ambiente. Palese che l'Italia solidale, fraterna e idilliaca descritta in queste pagine sia solo una proiezione ingentilita dello stereotipo "italiani brava gente", ma la scrittura diretta e i sentimenti allegri dispiegati riescono a catapultare con immediatezza in una dimensione alternativa fatta di sorrisi e coincidenze fortuite. I protagonisti sono tratteggiati con acume (il suonatore da strada che ha vinto alla lotteria, il camionista che si uccide di lavoro per dimenticare una relazione, il barista mecenate, lo stravagante fumettista con il parrucchino), tanto da risultare simpatici pur nella loro schematicità. La quinta camera è una elegia delle piccole epifanie quotidiane, senza pretese, capace di far affiorare il sorriso prima di essere dimenticata.


autore
: Ono Natsume
volumi: 1
casa editrice: Edizioni BD - J-Pop, collana Seinen Manga
anno: 2011
prezzo: 6,50 euro
lingua: italiano