404 Not Found

Not Found

The requested URL /track was not found on this server.

You are here:   Home Fumetti Giappone IN PRIGIONE (2000)

IN PRIGIONE (2000)

Sunday, 18 September 2011 13:00 Stefano Locati Fumetti - Giappone
Print

in_prigioneHanawa Kazuichi, classe 1942, attivo sin dagli anni '70 con storie macabre e spietate appartenenti al genere eroguro, è stato arrestato nel 1994 per possesso illegale di armi da fuoco: dopo un dibattuto processo, gli è stata comminata una pena esemplare, per lo stupore dei suoi stessi avvocati, a tre anni di carcere. In prigione (Keimusho no naka) è la minuziosa cronaca della vita nelle carceri giapponesi, tra ritualità maniacali, piccoli svaghi e sogni quotidiani. Uscito nel 2000, è stato seguito nel 2002 da Prima della prigione (sempre edito da Coconino in Italia), in cui racconta di come la fascinazione per i modellini di pistole lo abbia condotto a infrangere la legge.

Con un tratto ultraparticolareggiato e realistico, che non disdegna digressioni surreali, Hanawa presenta il carcere come un luogo regolato da consuetudini ferree. Le giornate sono un susseguirsi di piccoli gesti ordinati, che vanno ripetuti con consapevolezza fino a interiorizzarli, anche per evitare punizioni progressive - dal divieto di vedere la televisione alla cella d'isolamento. La narrazione episodica e trasognata di questa esperienza straniante è fatta con distacco, senza prese di posizione o condanne: ad Hanawa non interessa un discorso politico o morale sull'istituzione carceraria, ma la descrizione onnicomprensiva dell'esperienza di vita in un microcosmo autonomo, regolato da leggi impermeabili e immutabili, che insieme scandiscono i tempi e proteggono dall'influenza esterna.
Dal modo di indossare la divisa all'organizzazione del lavoro, dalle differenze mensili nel cibo ai discorsi di poca importanza tra compagni di cella, a dominare non è un atteggiamento repressivo, e neanche l'anelito al reinserimento nella società, ma uno strano spaesamento, come una sospensione dalla realtà, a cui il protagonista si adegua lentamente, quasi meccanicamente. Basato sui ricordi dell'autore una volta uscito dal carcere (considerato il divieto assoluto di fare disegni o schizzi quando era in cella), In prigione è un racconto inusuale, privo di uno sviluppo, fatto di piccole divagazioni rapsodiche. Ma è proprio in questo disequilibrio che trova la sua forza espressiva, riuscendo a mostrare il vuoto e l'attesa meglio di molti pamphlet accusatori e schierati.
Dal fumetto nel 2002 è stato tratto film, Doing Time, dal regista di origini coreane Sai Yoichi, fedele nel presentare sketch estemoranei della vita dei detenuti.


autore
: Hanawa Kazuichi
volumi: 1
casa editrice: Coconino Press, collana Maschera Gialla
anno: 2004
prezzo: 13,50 euro
lingua: italiano 

sitemap

Add comment

Effettuando il login si hanno più opzioni e non è necessario inserire il captcha a ogni messaggio.
Sono vietati messaggi discriminatori, offese o insulti, spam di qualsiasi tipo, incitamento alla pirateria informatica. I commenti che non rispettano queste semplici regole saranno eliminati senza preavviso dalla redazione.

Security code
Refresh

Share on facebook