404 Not Found

Not Found

The requested URL /track was not found on this server.

You are here:   Home Fumetti Giappone QUESTO NON È IL MIO CORPO (2002)

QUESTO NON È IL MIO CORPO (2002)

Saturday, 03 December 2011 19:18 Stefano Locati Fumetti - Giappone
Print

questo_non_e_mio_corpoRacconto in volume unico che segue la discesa nella disperazione di una office lady a confronto con la sua obesità e il disagio che ne consegue in una società rigidamente controllata e poco propensa a perdonare la difformità dalla norma. Anno Moyoco, famosa disegnatrice di josei manga come Happy Mania (1995), versatile anche su altri versanti, come lo shoujo Sugar Sugar Rune (2003), affronta un tema complesso con la dovuta crudezza, senza scadere in facili moralismi e giustificazioni, riuscendo a costruire un universo di personaggi credibili, non incentrato solo sul dramma della protagonista.

Hanazawa Noko è ossessionata dal cibo: ogni ostacolo che la vita le pone di fronte la spinge a mangiare senza controllo. In difficoltà in un corpo che non riconosce più, gonfiatosi oltre misura, Noko è vittima di maldicenze e mobbing in ufficio, cui sceglie consapevolmente di non badare, felice dell'interesse che il suo ragazzo, Saito, continua a provare per lei. Quando però scopre che Saito la tradisce con una collega, qualcosa dentro di lei si incrina e inizia un calvario per riacquistare il peso ideale. La situazione è più complicata di come sembra: un nugolo di pulsioni nascoste adombra ogni essere umano, anche quelli in apparenza più belli e affascinanti, e la felicità è qualcosa di sfuggente.
Questo non è il mio corpo (Shibou toiu na no fuku wo kite) è una cronaca senza filtri delle contraddizioni e delle difficoltà di una giovane nel rapportarsi non solo con il proprio corpo, ma anche con il mondo esterno, di cui il cibo, tanto amato e al contempo odiato, è la rappresentazione più simbolica, venendo ingerito e metabolizzato. Il tratto lineare e arioso di Anno riesce a cogliere in particolare il disgusto malcelato di chi circonda la protagonista, che cade presto in preda a una autocommiserazione palpabile. Nonostante alcune incognite nella narrazione (ad esempio una perdita di peso tanto consistente in così poco tempo non porta a ricadute di sorta sulla salute), il racconto presenta un problema universale con taglio particolare sapientemente cesellato, in cui la bulimia è solo un aspetto, il più visibile, di una società rinchiusa in se stessa, preda di istinti (auto)distruttivi preoccupanti (il sadismo malevolo della collega, la passività egoista di Saito). Una storia matura e insinuante, amara nelle sue derive esistenziali, che non prevede lieto fine.

 

autore: Anno Moyoco
volumi: 1
casa editrice: Kappa Edizioni, collana Manga-San
anno: 2006
prezzo: 9,50 euro
lingua: italiano



 

sitemap

Add comment

Effettuando il login si hanno più opzioni e non è necessario inserire il captcha a ogni messaggio.
Sono vietati messaggi discriminatori, offese o insulti, spam di qualsiasi tipo, incitamento alla pirateria informatica. I commenti che non rispettano queste semplici regole saranno eliminati senza preavviso dalla redazione.

Security code
Refresh

Share on facebook