403 Forbidden

Forbidden

You don't have permission to access /track on this server.

Additionally, a 403 Forbidden error was encountered while trying to use an ErrorDocument to handle the request.

You are here:   Home

Ultimi aggiornamenti

NIHON EIGA - STORIA DEL CINEMA GIAPPONESE DAL 1970 AL 2010 (2010)

nihon_eiga_storia_cinema_giapponeseVolume uscito in occasione della rassegna Nihon Eiga (14 ottobre 2010-23 giugno 2011) presso il cineclub Detour di Roma, realizzata in collaborazione con l'Istituto Giapponese di Cultura. Non si tratta di un semplice catalogo a corredo delle proiezioni, quanto di un saggio autonomo che analizza la produzione cinematografica giapponese tra il 1970 e il presente.

 

DENSHA OTOKO - IL RAGAZZO DEL METRÒ (2005)

ragazzo_del_metroDensha Otoko - Il ragazzo del metrò è una storia molto singolare e, nel panorama delle pubblicazioni manga, è un caso più unico che raro. Nel marzo del 2004, un utente che si definisce un otaku scrive su un forum di single lasciando un post che racconta il bizzarro episodio appena avvenuto sulla metropolitana.

 

ULTIMI RAGGI DI LUNA (1998)

ultimi_raggi_di_lunaUltimi raggi di luna di Yazawa Ai è un shojo manga dai toni sopranaturali diviso in tre volumi. È stato pubblicato in Giappone tra il 1998 e il 1999 sulla rivista Ribon, con il titolo Kagen no tsuki, della casa editrice Shueisha. Da esso è stato anche tratto un film tv nel 2004.

 

IL TEATRO GIAPPONESE (1998)

teatro_giapponese_1998Il teatro giapponese - Dal rituale sciamanico alla scena contemporanea di Benito Ortolani è da considerarsi un volume fondamentale per una conoscenza ampia della scena giapponese dalle origini sino al Novecento. Ortolani, per molti anni professore di storia del teatro alla Sophia University di Tokyo per poi trasferirsi negli Stati Uniti, è senza dubbio uno dei principali esperti in materia su scala internazionale, come emerge dalla lettura di questo suo libro.

 

SHIBUYA LOVE HOTEL (2003)

shibuya_love_hotelUno dei quartieri di Tokyo più alla moda è certamente Shibuya, con i suoi megaschermi luminosi e i più moderni negozi sempre affollati. Fonte anche di grandi contraddizioni, Shibuya, tra le sue grandi arterie principali, nasconde moltissime stradine secondarie che, non di rado, sfuggono a una vista poco attenta. È lì che si nascondono i Love Hotel.

 

SPECCHIO DELL'ANIME, LO (2009)

specchio_dell_animeLo specchio dell’anime di Marco Teti è un volume che, dal titolo, inganna il lettore. Si analizza, è vero, la funzione dello spettatore chiamando in causa elementi presi da Umberto Eco, ad esempio, e dal suo Lector in fabula, ma non si espone il tutto con quel senso di generalità e universalità che il sottotitolo L’animazione giapponese di serie e il suo spettatore lascia intendere.

 


Page 38 of 38
Share on facebook