404 Not Found

Not Found

The requested URL /track was not found on this server.

You are here:   Home

Ultimi aggiornamenti

Blood (2009)

blood_0Shimoyama Ten torna all'horror dopo St. John's Wort (2001), cavalcando il successo delle storie di vampiri. A partire da un soggetto di Takechi Shigenori, collaboratore di lunga data di Miike Takashi (Agitator, Graveyard of Honor, Izo), aggiunge alla formula duelli all'arma bianca e un pizzico di sesso, con il selling point principale nelle fattezze della matura Sugimoto Aya, protagonista di Flower & Snake (2004).

 

71: Into the Fire (2010)

71_into_the_fire_0Il trionfo della retorica guerresca e del sacrificio per amor patrio in un kolossal che rilegge la battaglia delle Termopili e l'assedio di Fort Alamo in chiave studentesco-adolescenziale, trasportandole nel mezzo della guerra di Corea. I fatti nudi e crudi sono ispirati ad avvenimenti storici - le divisioni di studenti-soldato, la resistenza della scuola di Pohang all'avanzata delle truppe del Nord; la tonitruante magniloquenza è invece aggiunta posticcia in chiave spettacolarizzante.

 

Bedevilled (2010)

bedevilled_0Il clan Kim Ki-duk non aveva dato buona prova di sé, una volta passato alla regia, almeno a giudicare dal tremendo Beautiful di Jeon Jae-hong (collaboratore in Time e Breath), e dai mediocri Rough Cut e Secret Reunion di Jang Hoon (assistente in Time e L'arco). L'esordio di Jang Cheol-soo, aiuto regista in Samaria e Primavera, estate, autunno, inverno... e ancora primavera, cambia decisamente le carte in tavola: Bedevilled non è solo un cupissimo thriller rurale, capace di costruire personaggi sfaccettati e non banali, ma riesce anche a ribaltare la prospettiva in qualche modo misogina di Kim, in una discesa agli inferi della violenza sulla donna che non scivola mai nell'exploitation.

 

Yattaman / Yattaman - Il film (2009)

yattaman_0aMemore delle fortunate incursioni nel cinema fantastico per l'infanzia con The Great Yokai War (2005) e soprattutto Zebraman (2004), Miike si getta con la solita furia inventiva sulla trasposizione live action di una serie animata di culto della Tatsunoko Productions.

 

Maison Ikkoku (serie tv, 2007)

maison_ikkoku_dorama_0È una vera e propria sfida condensare non in un’intera serie televisiva, ma in soli due episodi la storia narrata da Takahashi Rumiko nel suo celebratissimo Maison Ikkoku, manga tra i più famosi della storia, pubblicato in 15 tanbokon dal 1980 al 1987. La vicenda ruota intorno a un condominio, la casa del titolo, e alle persone che vi abitano. In particolare ci concentriamo sul giovane Godai, un “ronin”, ovvero uno studente che non è ancora riuscito a superare gli esami d’ammissione universitari, che cerca inutilmente di studiare e condurre una vita normale, ma si ritrova vessato letteralmente dagli altri stravaganti inquilini: la signora Ichinose, Akemi, che ha l’abitudine di spogliarsi quando è ubriaca, e il “misterioso” Yotusya. Tutti ovviamente con una grande passione per il bere e per fare piccole feste condominiali proprio nella stanza di Godai, mentre questi è intento a studiare. Solo l’arrivo di Kyoko, bella nuova amministratrice dello stabile, porta rinnovata luce nella vita del giovane, che si innamora a prima vista.

 

Itazura na Kiss (serie tv, 1996)

itazura_na_kiss_0Tratto dall’omonimo e rimasto incompleto shōjo della rimpianta Tada Kaoru, già autrice di Ai Shite Night, si tratta del primo adattamento di Itazura na Kiss, manga che vede la sua fortuna in mezza Asia, con altre versioni televisive prodotte a Taiwan (It Started With a Kiss, 2005-2006, e il suo seguito They Kiss Again, 2007-2008), Corea del Sud (Playful Kiss, 2010) e, ancora in fase preparatoria, Filippine (Sealed with a Kiss, 2011). A questi si aggiunga anche il divertente anime che vede la luce nel 2008, quasi un ventennio dopo l’inizio di pubblicazione del manga.

 

Bestseller (2010)

bestseller_0Scrittura creativa e plagio, una magione isolata, fantasmi, ossessioni che si approfondiscono: gli elementi rimandano con prepotenza allo Stephen King di Shining o Secret Window, per rimanere a trasposizioni cinematografiche: Bestseller non è però solo una variante, quanto un sofisticato gioco di deduzioni, teso a sprofondare la protagonista in un gorgo di misteri che si riaffacciano dal passato, sia personale che ambientale, per infestare il presente.

 

Man from Nowhere, The (2010)

man_from_nowhere_0La seconda prova di Lee Jeong-beom, dopo l'intenso gangsteristico rurale Cruel Winter Blues (2006), rimane ancorata ai dettami del cinema di genere più plumbeo, candidandosi a film coreano più visto del 2010, primo in classifica con oltre 6 milioni di biglietti venduti, sopra a produzioni hollywoodiane come Inception o Iron Man 2, vincendo la battaglia con i diretti rivali Secret Reunion, di Jang Hoon, e Moss, di Kang Woo-seok.

 

MPD Psycho (serie tv, 2000)

mpd_psycho_0Era quasi cosa scontata che un manga come quello di Ōtsuka Eiji (sceneggiatore) e Tajima Shōu (disegnatore) suscitasse l’interesse di un regista estremo come Miike Takashi, già autore di Audition (1999), in cui si divertiva con gelide scene di tortura. MPD Psycho è, infatti, un manga adattissimo alle sue corde, sia dal punto di vista narrativo che stilistico, con la tematica della personalità mulipla che già era stata portata sui piccoli schermi giapponesi nel 1997 con Face di Kusuda Yasusuki, scritto da Yoshimoto Masahiro e Ozaki Masaya, cui Miike sembra debitore almeno per quanto riguarda l’ultimo episodio .

 

GTO - Great Teacher Onizuka (serie tv, 1998)

gto_dorama_0Prima ancora che nell'anime ormai di culto, del 1999-2000, GTO di Fujisawa Tōru trova un suo mirabile adattamento nell'omonimo dorama in dodici episodi trasmesso da Fuji Television e Kansai TV dal 7 luglio 1998 sino al 22 settembre dello stesso anno con un successo senza precedenti. La storia rispetta a grandi linee quella che dei primi volumi dell'opera di Fujisawa, conclusasi solo nel 2003, con il giovane Onizuka Eikichi assunto dalla direttrice in persona come insegnate titolare di una problematica classe dell'istituto superiore Seirin, dove, con i suoi modi di fare anticonformisti e particolari, si troverà ad essere più un maestro di vita che un professore.

 

It Started with a Kiss (serie tv, 2005)

it_started_with_kiss_0L’imbranata e insicura Xiang Qin, studentessa nella peggior sezione della sua scuola, è follemente innamorata di Zhi Shu, il miglior studente dell’istituto. Trova coraggio e gli dà una lettera d’amore. Il giovane, tuttavia, la rifiuta. Il ragazzo è infatti altezzoso e freddo, troppo sicuro della sua intelligenza per poter prestare attenzione a una ragazza come Xiang Qin. Un evento imprevisto però cambia le carte in tavola: un terremoto distrugge la casa di Xiang Qin e lei, insieme al padre, deve trasferirsi da alcuni amici di infanzia del genitore. Si tratta della stessa casa dove vive Zhi Shu.

 


Page 36 of 37
Share on facebook