Dal 6 giugno in libreria Duplice delitto a Hong Kong

duplice_delitto_a_hong_kongDal 6 giugno Metropoli d'Asia distribuisce nelle librerie Duplice delitto a Hong Kong, di Chan Ho Kei, vincitore dello Soji Shimada Mystery Awards di Taiwan, premio assegnato al miglior romanzo giallo asiatico da un pool di editori di cui fa parte anche Metropoli d'Asia, che si è incaricata di tradurre il romanzo in Italia e curarne i diritti in Europa e in Occidente. La storia segue Hui Yau Yat, ispettore di Hong Kong che si risveglia una mattina in auto con una grave amnesia, sperduto in un parcheggio lontano da casa. Il tanfo di alcol che pervade l'abitacolo proviene dalla sua giacca. Per quanto si sforzi, non riesce a ricostruire cosa sia successo le sere precedenti. Tutto gli sembra familiare, ma anche vagamente estraneo. L'unico ricordo nitido che ha è l'immagine di due corpi dissanguati riversi sul pavimento, il clamoroso duplice omicidio su cui sta indagando. Ma l’amnesia è molto più grave di quanto potesse immaginare: l’omicidio è avvenuto sei anni prima. Il caso è apparentemente già stato risolto, ma Hui Yau Yat, insieme a una giovane giornalista, riprende a indagare sondando una pista in precedenza ignorata. Chan Ho Kei (Chen Haoji nella traslitterazione mandarina) è per formazione informatico: ha fatto il programmatore, lo sceneggiatore e l'editor di fumetti. Il suo esordio nella letteratura risale al 2008.