Taguchi Randy, MOSAICO (2003)

mosaico_taguchiDopo Presa elettrica e Antenna, entrambi usciti nel 2000, Mosaico chiude un'ideale trilogia sul rapporto misterico tra tecnologia e oltreumano, che fonde modernità e spiritualità in un connubio indistinto, privo di confini, in cui la comunicazione può avvenire nell'immediato, senza barriere. Con una scrittura fluida e tagliente, tradotta come sempre dal giapponese da Gianluca Coci, Taguchi esplora in questo caso l'allora nascente tecnologia dei cellulari, analizzando quanto la loro pervasività modifichi la nostra concezione di corpo e di prossimità con gli altri.

Mimi, che in giapponese significa anche "orecchie", a simboleggiare la sua capacità di ascoltare ciò che la circonda, è una ex soldato che ora lavora come accompagnatrice di pazienti borderline dalle loro abitazioni agli ospedali psichiatrici. Uno dei suoi ultimi incarichi riguarda Masaya, quattordicenne apparentemente autistico che però riesce a far perdere le sue tracce durante il tragitto. Mimi inizia una ricerca frenetica, scoprendo intorno alla formicolante stazione di Shibuya a Tokyo un mondo altro fatto di interconnessioni e onde elettromagnetiche che ci uniscono tutti.
Mosaico è un romanzo più scopertamente teorico, rispetto ai precedenti: l'io narrante antepone la sua visione del mondo e le sue riflessioni interdisciplinari al procedere della narrazione, che in ogni caso si apre presto a una visione mistica della realtà, con presenza di una sorta di culto segreto e una possibile imminente apocalisse. L'intreccio diventa secondario, e apre a una visione lucida del presente, che rivela la profonda analisi dei rapporti umani e del portato tecnologico in una nuova definizione del sé: «Ogni persona può conoscere solamente se stessa. Ed è tuttavia molto difficile conoscere se stessi facendo a meno degli altri. La piena comprensione di se stessi e degli altri è dunque un'impresa assai ardua, per non dire impossibile. Ne consegue che in questo nostro mondo non esistono verità oggettive.» (p. 72). Meno compiuto di Presa elettrica o Antenna, Mosaico rimane comunque un'incursione appassionante in un orizzonte al confine tra corporeità e forze magnetiche presenti nell'invisibile e intangibile che ci circonda, unendoci.


autore: Taguchi Randy
casa editrice: Fazi Editore
anno: 2008
pagine: 380
prezzo: 18,00 euro
isbn: 978-88-8112-942-3
lingua: italiano