Fujino Chiya, UNA PROMESSA D'ESTATE (2000)

promessa_destateFujino Chiya, transessuale MtF, è una delle rappresentanti di punta del movimento queer giapponese. Questo romanzo breve, tradotto dal giapponese da Bruno Forzan, ha vinto il prestigioso premio Akutagawa nel 2000. La storia ruota attorno a Mitsuo, impiegato, e al suo fidanzato Hikaru, redattore. I due cercano di vivere la loro omosessualità alla luce del sole, serenamente, sforzandosi di non badare ai piccoli segni di intolleranza in cui si imbattono costantemente. Il loro cosmo di frequentazioni è colorato da amiche single, vicine di casa solitarie, tutti in qualche modo outsider, esclusi dalla società. Progettano di andare tutti insieme in vacanza insieme, ma non tutti gli incastri sono perfetti. La scrittura semplice e la brevità ne fanno probabilmente un libro fin troppo scorrevole, che non presta appigli emotivi immediati. Eppure si tratta di un racconto strano, che lavora lentamente sulla percezione e sui particolari, rendendo quotidiano e solare un universo fatto di attraenti "reietti" dal Giappone come ce lo si immagina troppo spesso, tutto ordine e rigore.


autore: Fujino Chiya
casa editrice: Einaudi
anno: 2004
pagine: 96
prezzo: 9,50 euro
isbn: 9788806162238
lingua: italiano