404 Not Found

Not Found

The requested URL /track was not found on this server.

You are here:   Home Libri Narrativa Giappone Inoue Yasushi, VITA DI UN FALSARIO (1949-1958)

Inoue Yasushi, VITA DI UN FALSARIO (1949-1958)

Monday, 15 November 2010 02:01 Stefano Locati Libri - Giappone
Print

vita_di_un_falsarioRaccolta di un romanzo breve e due racconti. Vita di un falsario, scritto nel 1949, parte dall'indagine di un giornalista incaricato dagli eredi di scrivere una biografia del famoso pittore Onuki Keigaku. Le ricerche si protraggono per diversi anni, fino a che l'attenzione non si sposta quasi involontariamente verso un amico di gioventù del maestro, Hara Hosen, pittore dalla vita inquieta e sfortunata. Hosen ha copiato alcune opere di Keigaku, vendendole come vere, ma il ritrovamento di un suo quadro originale rivela che era a sua volta un pittore formidabile. Il giornalista è attratto dalle motivazioni: cosa ha spinto Hosen alla copia sistematica? Obasute, scritto nel 1955, parte da un'antica leggenda su un monte in cui si narra venissero abbandonati i vecchi. Il protagonista riflette sulla fascinazione che ha sempre provato, fin da piccolo, per la storia, legando i suoi pensieri alla situazione della sua famiglia, dall'anziana madre a fratello e sorella minori. Infine Plenilunio, scritto nel 1958, racconta della festa annuale di una gloriosa ditta, che si tiene invariabilmente nella notte di plenilunio d'autunno. A ripercorrere gli eventi di queste feste è Kagebayashi Miyuki, passato da aiutante a dirigente, ora in declino.
Con il solito acume compassato, Inoue Yasushi imbastisce storie all'apparenza scarne, che riescono però a rivelare tutta la loro profondità dispiegandosi in poche epifanie. La scrittura attenta, analitica e nonostante tutto aperta all'insondabile della psiche, su cui lavora egregiamente la traduzione dal giapponese di Antonietta Pastore, rivela un'empatia in bilico tra razionalità e slancio onirico, in un universo pulsante fatto di desideri, sogni e speranze sempre nascosti, inconoscibili nella loro totalità. Non è un caso la natura aperta, quasi esoterica, dei finali: le parole non possono travalicare il mistero dell'indicibile, possono solo traghettare a ipotesi, sollevare istinti. Ciò che interessa a Inoue non è tanto chiudere il cerchio, rassicurare sulla natura esplicabile di azioni e sentimenti, trovare una sorpresa sufficientemente intensa che spieghi in retrospettiva quanto narrato, ma sprofondare nel subbuglio emotivo dei suoi protagonisti. Racconti non necessariamente compiuti, ma che sanno scavarsi un proprio spazio.


autore: Inoue Yasushi
casa editrice: Il Melangolo
anno: 1995
pagine: 142
prezzo: 11,36 euro
isbn: 9788870182835
lingua: italiano

sitemap

Add comment

Effettuando il login si hanno più opzioni e non è necessario inserire il captcha a ogni messaggio.
Sono vietati messaggi discriminatori, offese o insulti, spam di qualsiasi tipo, incitamento alla pirateria informatica. I commenti che non rispettano queste semplici regole saranno eliminati senza preavviso dalla redazione.

Security code
Refresh

Share on facebook