404 Not Found

Not Found

The requested URL /track was not found on this server.

You are here:   Home Libri Narrativa Giappone Murakami Haruki, LA RAGAZZA DELLO SPUTNIK (1999)

Murakami Haruki, LA RAGAZZA DELLO SPUTNIK (1999)

Monday, 15 November 2010 02:17 Stefano Locati Libri - Giappone
Print

ragazza_dello_sputnikL'innominato io narrante, talvolta chiamato semplicemente K, è un maestro di scuola elementare piuttosto anonimo, spinto dall'apatia a integrarsi in un mondo di apparenze che non gli appartiene. Al contrario Sumire, aspirante scrittrice con il mito di Kerouak, è una forza iconoclasta. K è attratto da Sumire, ma Sumire è attratta da Myu, una donna più matura, che sembra ricambiare i sentimenti, pur mantenendo un insolito distacco. Durante una vacanza in Grecia, Sumire scompare, senza lasciare traccia né indizi. Mentre Myu viene inspiegabilmente dilaniata dalla perdita, per K inizia una disperata ricerca, nel tentativo di comprendere cosa sia successo e, più precisamente, chi fosse realmente Sumire. Ma è davvero possibile conoscere qualcuno o, più probabilmente, come allude anche il titolo, le persone sono isolati satelliti in orbita intorno a noi, così distanti da risultare al più un miraggio? Anche l'amore non è forse un satellite, destinato a disperdersi nelle profondità dello spazio? Il mistero non può essere risolto: La ragazza dello Sputnik si disvela come una eccentrica ed elusiva corsa contro la solitudine ontologica dell'uomo.
Il romanzo, insolitamente breve per gli standard di Murakami, è apparso originariamente nel 1999 ed è qui tradotto da Giorgio Amitrano. Il titolo fa ovviamente riferimento al primo satellite artificiale, mandato in orbita dall'allora Unione Sovietica il 4 ottobre del 1957. Le parole di Murakami sono percorse da una sottile e vibrante energia che dà una forma onirica e sfuggente alla doppia storia di amore impossibile raccontata.


autore: Murakami Haruki
casa editrice: Einaudi
anno: 2006
pagine: 236
prezzo: 10,50 euro
isbn: 9788806175009
lingua: italiano

sitemap

Add comment

Effettuando il login si hanno più opzioni e non è necessario inserire il captcha a ogni messaggio.
Sono vietati messaggi discriminatori, offese o insulti, spam di qualsiasi tipo, incitamento alla pirateria informatica. I commenti che non rispettano queste semplici regole saranno eliminati senza preavviso dalla redazione.

Security code
Refresh

Share on facebook