404 Not Found

Not Found

The requested URL /track was not found on this server.

You are here:   Home Libri Narrativa Giappone Natsume Soseki, GUANCIALE D'ERBA (1906)

Natsume Soseki, GUANCIALE D'ERBA (1906)

Monday, 15 November 2010 02:25 Stefano Locati Libri - Giappone
Print

guanciale_derbaÈ contenuto tutto nella sua prima, semplice frase, il senso di Guanciale d'erba: "Salivo per un sentiero di montagna e riflettevo" (p. 5). Sinossi e aspirazioni sono già qui. Il libro, scritto nel 1906, considerato uno dei capisaldi della letteratura del '900 giapponese, è in effetti un lungo, quasi ininterrotto monologo sull'arte, sui sentimenti, sulla ricerca del bello, punteggiato dalle tappe di questa ascesa che non ha tanto i tratti dell'esperienza mistica, quanto di un necessario contraddittorio profondamente umano (e umanista). Il giovane poeta e pittore che compie questa sorta di pellegrinaggio incontra viandanti, contadini, nobili a cavallo, e ogni incontro apre uno squarcio su nuovi rivoli di riflessioni. Nella compassata sicurezza con cui è gestito il disordinato flusso di pensieri, reso con acume talvolta aulico dalla traduzione dall'originale di Lydia Origlia, si percepisce la tradizione artistica e culturale del Giappone, la sua profonda alterità. Ciononostante, pur essendo profondamente, indissolubilmente giapponese nello spirito, Guanciale d'erba rimane lontano da qualsiasi ritrattismo vuoto da cartolina, da qualsiasi messa in scena inerte da esportazione. Per comprenderlo, bastano le parole taglienti riservate alla cerimonia del tè, usualmente considerata una pratica sacra e inoppugnabilmente tradizionale: "La parola tè mi irrita. Non ci sono al mondo snob arroganti come i cultori dell'arte del tè. Essi recitano e rendono angusto il vasto mondo della poesia, e con un'ostentata venerazione, estremamente presuntuosa, intenzionale, meticolosa, nonché inutile, mostrano di gustare con soddisfazione della semplice schiuma" (p. 59). La ricerca dell'io narrante, e quindi di Natsume Soseki, si incunea nell'estetica e nel sentire con spirito critico, non accomodante, pronto ad andare oltre alle soluzioni più immediate. Un manifesto poetico e artistico che, se talvolta può risultare prolisso, privo di baricentro, semplice pretesto per ragionamenti astratti, conserva comunque ancora oggi tutta la sua forza.


autore: Natsume Soseki
casa editrice: Neri Pozza
anno: 2005
pagine: 173
prezzo: 11,00 euro
isbn: 9788854500457
lingua: italiano

sitemap

Add comment

Effettuando il login si hanno più opzioni e non è necessario inserire il captcha a ogni messaggio.
Sono vietati messaggi discriminatori, offese o insulti, spam di qualsiasi tipo, incitamento alla pirateria informatica. I commenti che non rispettano queste semplici regole saranno eliminati senza preavviso dalla redazione.

Security code
Refresh

Share on facebook