404 Not Found

Not Found

The requested URL /track was not found on this server.

You are here:   Home Libri Narrativa Giappone Katayama Kyoichi, COME SABBIA È IL MIO AMORE (2006)

Katayama Kyoichi, COME SABBIA È IL MIO AMORE (2006)

Tuesday, 06 September 2011 13:11 Stefano Locati Libri - Giappone
Print

come_sabbia_e_il_mio_amoreDopo il successo di Gridare amore dal centro del mondo (2001), venduto in milioni di copie, da cui è stato tratto di tutto (film, serie tv, manga), Katayama è assurto ad autore di primo piano in Giappone. Ha comunque la forza di astrarsi dal filone che gli ha portato successo (gli amori puri adolescenziali) e costruisce una storia matura, fondata su piccoli particolari reiterati che lentamente cambiano di segno, fino a mutare equilibri che apparivano consolidati. Con qualche impercettibile elemento preso dalle storie di fantasmi, ma senza mai abbandonarsi al genere, racconta i meccanismi di logoramento in una storia d'amore sfumata, in filigrana.

Shunichi e Saeko sono una giovane coppia sposata che trascorre in tranquillità le giornate, tra lavoro e piccoli riti quotidiani, come pranzi elaborati e lunghe passeggiate. Saeko è incinta, ma è una madre in affitto: geneticamente infatti il figlio è del cognato e della sorella, cui è preclusa la gravidanza. In uno slancio di generosità disinteressata, Saeko si è offerta di aiutare la sorella, ma con il tempo la consapevolezza di crescere un figlio suo/non-suo si insinua nella sua mente e infine nel rapporto di coppia.
Con uno stile asciutto e diretto, reso fluente dalla traduzione dal giapponese di Lidia Origlia, Katayama intaglia il crinale discendente degli umori e della razionalità - di Saeko come di Shunichi. Il suo è un lavoro soffuso, che ha bisogno di un lento accumulo: tutta la prima parte è in effetti una elaborata costruzione dell'atipica normalità della coppia - il loro ricercato isolamento, la loro idilliaca simbiosi. Gli elementi perturbanti sono introdotti con parsimonia (i presunti uomini che spiano Saeko, la vicina che chiede ossessivamente del marito), fino a deflagrare nel pre-finale. Non si tratta di una vera e propria esplosione, comunque, quanto di un picco concentrato, una crisi tragica che semplicemente spinge verso una ulteriore astrazione e rarefazione del loro rapporto. Come sabbia è il mio amore è una storia di progressiva incomunicabilità, nucleo profondo della narrazione, in cui l'isolamento conduce a un inasprimento delle proprie personali nevrosi. Nonostante la costruzione attentissima, la soluzione può però deludere nella sua facile semplicità, probabile punto debole del romanzo.
Nota finale sull'edizione italiana: Salani punta molto sul successo di Gridare amore dal centro del mondo (richiamato in copertina, in terza di copertina, in quarta, nelle pubblicità interne) e fa di tutto per associargli questo nuovo romanzo, fino alla scelta di un titolo arbitrario in cui ricorra la parola magica "amore", ma si tratta di romanzi molto diversi e la scelta potrebbe trasformarsi in boomerang, nel disattendere le aspettative di continuità e prossimità con quella storia.


autore: Katayama Kyoichi
casa editrice: Salani
anno: 2010
pagine: 249
prezzo: 13,50 euro
isbn: 978-88-6256-241-6
lingua: italiano

sitemap

Add comment

Effettuando il login si hanno più opzioni e non è necessario inserire il captcha a ogni messaggio.
Sono vietati messaggi discriminatori, offese o insulti, spam di qualsiasi tipo, incitamento alla pirateria informatica. I commenti che non rispettano queste semplici regole saranno eliminati senza preavviso dalla redazione.

Security code
Refresh

Share on facebook