JIRO TANIGUCHI, IL GENTILUOMO DEI MANGA (2007)

jiro-taniguchi_andrea-attilio-grilliIl libro di Andrea Attilio Grilli è un volumetto piccolo piccolo, che si legge tutto d'un fiato, ma non per questo privo di interesse. Anzi. Si tratta del primo lavoro monografico su un autore colto e raffinato quale Jiro Taniguchi. Grilli analizza la produzione del mangaka, mettendo in risalto non solo elementi già noti in Italia e presenti nei suoi fumetti più famosi, come L'uomo che cammina, ma soffermandosi anche su una produzione meno indagata e conosciuta. Ripercorre infatti l'intera carriera dell'artista dagli esordi negli anni '70 fino a oggi, passando per il fumetto storico degli anni '80 fino all'avvicinamento a uno stile molto europeo, specialmente di influenza francese (ricordiamo il rapporto di collaborazione che lo lega a Moebius, di cui Taniguchi disegna, fra l'altro, una storia). Esaminando tutti i manga realizzati dal giapponese, Grilli si propone quindi di mostrare come Taniguchi sia un autore altamente eclettico. Un lavoro che, seppur nella sua brevità e con uno stile di scrittura molto rapido, risulta intrigante sia per chi ha già letto le opere di Taniguchi edite in Italia sia per chi solo ora inizia ad avvicinarsi alla produzione del grande mangaka.


autore: Andrea Attilio Grilli
casa editrice: Tunué
anno: 2007
pagine: 72
prezzo: 4,90 euro
isbn: 978-88-89613-28-3
lingua: italiano