MONDO DEI MANGA, IL (1992)

Sebbene questo manuale sulla storia del fumetto giapponese, che introduce l’argomento dai prototipi del VI- VII secolo d.C. sino all’epoca più o meno recente, sia datato originariamente al 1992, la sua scrittura e l’analisi di alcuni temi lo rendono decisamente attuale e di facile comprensione. Sarebbe tuttavia riduttivo considerare Il mondo dei manga. Introduzione al fumetto giapponese di Thierry Groensteen solo un resoconto della storia e dell’evoluzione grafica del fumetto del Sol Levante. Infatti, in due dei sette capitoli, vi sono riferimenti al mercato del manga in Francia, che rendono il lavoro interessante anche dal punto di vista economico. Nello specifico, i capitoli secondo e settimo analizzano rispettivamente il manga come industria culturale del divertimento che, seppur rimanendo merce di evasione, è studiato per essere un prodotto industriale pronto a soddisfare ogni target di età. L’attenzione dell’autore si sofferma, quindi, sulle strategie di vendita costituite dai diversi formati e dalle stesse tematiche utilizzate che sono diverse a seconda dell’età del fruitore. Per chi non è addetto ai lavori, risulta sorprendente scoprire con quanta attenzione e studio vengono ideati questi straordinari fumetti e a un lettore attento non sfuggiranno considerazioni su come niente sia lasciato al caso.
Il mondo dei manga è una lettura dalla quale nessun appassionato di manga può esimersi ed è inoltre uno strumento valido per chiunque abbia interesse ad approfondire temi economici, quasi mai presi in considerazione per questa tipologia di industria culturale.


autore: Thierry Groensteen
casa editrice: Granata Press
anno: 1992
pagine: 82
prezzo: 18.000 lire
isbn: 8872480132
lingua: italiano