404 Not Found

Not Found

The requested URL /track was not found on this server.

You are here:   Home Libri Saggi PERDENDO IL GIAPPONE (2005)

PERDENDO IL GIAPPONE (2005)

Monday, 15 November 2010 22:21 Stefano Locati Libri - Saggi
Print

perdendo_il_giappone_riccardo-rosatiUn titolo inusuale, con quell'insolito gerundio, Perdendo il Giappone, per un saggio ambizioso e sfaccettato. Riccardo Rosati, anglista appassionato di cultura giapponese, prende infatti in considerazione un tema complesso come l'identità culturale per questionarne la portata e il significato, come evidenziato dal sottotitolo - Identità occidentale nella letteratura contemporanea nipponica. Partendo quindi da evocazioni letterarie, in particolare le opere di Murakami Haruki e Yamada Eimi, Rosati pone le premesse per una domanda interessante e fondamentale: quanto il Giappone è ancora Giappone? O, per meglio dire: posto che esiste un marcato fenomeno di occidentalizzazione del Giappone, quanto è radicato e quanto sono consapevoli i giapponesi stessi di questo processo? Quanto cioè traspare di questa "perdita di identità" dalle opere artistiche, e quindi, di conseguenza, dalla società? Gli strumenti messi in campo sono l'analisi letteraria, che si avvale anche di strumenti informatici per destrutturare i testi, quella linguistica, con accenni introduttivi alla scrittura, e per certi versi quella (pop)culturale, con qualche sporadico riferimento al cinema.
Il volume è di per sé molto veloce, con una breve introduzione e capitoli essenziali nel delineare le tesi propugnate. La visione dell'autore è chiara fin da subito: l'intento è mettere in luce come la tensione del Giappone moderno verso l'occidente, ossia gli Stati Uniti, sia in realtà un continuo e protratto atto di perdita (da qui il gerundio del titolo) delle proprie radici, della propria cultura, dunque una involuzione. Una posizione non necessariamente condivisibile, nelle sue premesse come nei suoi sviluppi, ma sempre coraggiosa e coerente. Lo scopo in fondo non è l'esaustività, considerata la relativa brevità delle argomentazioni, quanto instillare il dubbio. Proprio in forza della sua velocità, il saggio ha infatti buon gioco nel portare all'attenzione di tutti la questione, fornendo alcuni dati preliminari che è poi utile continuare ad approfondire, per poter sviluppare una propria visione.


autore: Riccardo Rosati
casa editrice: Armando Editore
anno: 2005
pagine: 64
prezzo: 8,00 euro
isbn: 88-8358-752-9
lingua: italiano

sitemap

Add comment

Effettuando il login si hanno più opzioni e non è necessario inserire il captcha a ogni messaggio.
Sono vietati messaggi discriminatori, offese o insulti, spam di qualsiasi tipo, incitamento alla pirateria informatica. I commenti che non rispettano queste semplici regole saranno eliminati senza preavviso dalla redazione.

Security code
Refresh

Share on facebook