404 Not Found

Not Found

The requested URL /track was not found on this server.

You are here:   Home Libri Saggi STRAY DOGS & LONE WOLVES - THE SAMURAI FILM HANDBOOK (2005)

STRAY DOGS & LONE WOLVES - THE SAMURAI FILM HANDBOOK (2005)

Monday, 15 November 2010 22:28 Stefano Locati Libri - Saggi
Print

stray-dogs-and-lone-wolves_patrick-gallowayIl nobile obiettivo che si pone il volume è quello di diffondere la passione per i film di samurai, fornendo un'introduzione adeguata al genere. E Patrick Galloway ci mette tutto l'impegno del true believer, con un furore che traspare dalla sicumera della prosa, scoppiettante e condita da umorismo memore delle fanzine di un tempo. Il libro è sostanzialmente diviso in due parti: la prima, più breve, si occupa di presentare gli autori e gli attori principali, insieme a una carrellata sulle case di produzione maggiormente coinvolte nella produzione. La seconda è composta da lunghe recensioni dei film, suddivisi per decenni, a partire dagli anni '50 fino ai giorni nostri (Twilight Samurai). Il numero di pellicole di cui si parla non è eccessivo, ma lo scopo non era l'esaustività. Purtroppo però al libro manca una struttura compiuta e l'acume necessario a essere poco più che un elenco ragionato dei (pochi) dvd disponibili sul mercato occidentale. Certo, fin da subito Galloway chiarisce che il suo intento non è fare una trattazione accademica e prolissa, parlando di film comunque irrecuperabili dal grande pubblico, ma piuttosto fornire gli indizi e gli stimoli perché ciascuno possa incominciare a orientarsi da solo. Il fatto è che il suo approccio è smodatamente semplificatorio: non ci sono dubbi il suo trasporto sia autentico, ma non è possibile scrivere un libro sul cinema giapponese non cercando neanche di spiegare i meccanismi e il sottofondo culturale del paese preso in esame, specialmente se tanto diverso per mentalità e metodo operativo da quello statunitense di provenienza. Emblematica in questo senso è l'introduzione, che liquida in poche frasi la complessa stratificazione di generi e sottogeneri in cui si suddivideva l'industria cinematografica. Galloway presenta diligentemente la partizione tra jidaigeki (film in costume) e gendaigeki (film contemporanei), salvo subito perdersi in battute su quanto sia inutile continuare a parlare degli ulteriori sottoinsiemi. L'atteggiamento è sicuramente utile a qualche risatina di circostanza (della serie "quanto sono buffi i giapponesi!"), ma lo è decisamente meno nel fornire le coordinate per comprendere l'evoluzione del genere e le sue diramazioni a seconda del periodo storico e degli sviluppi socioculturali. La prospettiva di Galloway è insomma completamente a-storica, a-critica e snaturata da qualsiasi approfondimento culturale.


autore: Patrick Galloway
casa editrice: Stone Bridge Press
anno: 2005
pagine: 238
prezzo: 19,95 dollari
isbn: 1-880656-93-0
lingua: inglese

sitemap

Add comment

Effettuando il login si hanno più opzioni e non è necessario inserire il captcha a ogni messaggio.
Sono vietati messaggi discriminatori, offese o insulti, spam di qualsiasi tipo, incitamento alla pirateria informatica. I commenti che non rispettano queste semplici regole saranno eliminati senza preavviso dalla redazione.

Security code
Refresh

Share on facebook