Kakera - A Piece of Our Life (2009)

Haru è una studentessa universitaria indecisa sul suo futuro, impelagata in una relazione con un ragazzo che sta con lei solo per fare sesso. Riko è invece una abile modellatrice di protesi in gomma che ama le donne perché “sono più soffici al tatto”. Un giorno si incrociano in un bar e Riko decide di presentarsi e imporre la sua presenza, contro tutte le etichette. Le due iniziano a frequentarsi, ma se è ovvio che come amiche riescono a completarsi, è altrettanto evidente che come amanti tra loro rimane una disparità emozionale: Haru non è in grado di ammettere di stare con una ragazza, mentre Riko diventa iperprotettiva e gelosa. La loro relazione si trascina languida nella vita di tutti i giorni, ma riuscirà a resistere ai sommovimenti del tempo? Ando riesce a infondere alla sua storia minimale dei tratti delicati e ricercati (i vestiti abbondanti e il broncio perenne di Haru, il sorriso bizzarro di Riko, i piccoli gesti quotidiani, i silenzi prolungati che riescono a parlare più delle parole), ma non trattiene l'estro controproducente nel ricercare esiti bizzarri o surreali solo accennati, estemporanei: la bottiglietta lanciata in aria che si trasforma in colomba, i fuochi d'artificio improvvisi, la nonna travestita di Riko - sono tutti elementi poco approfonditi, condannati a un simbolismo immediato, disadorno, in ultima analisi di facciata. Kakera - A Piece of Our Life è un film impregnato di dolcezza, ma incapace di incidere in profondità.

 


paese: Giappone
anno: 2009
regia: Ando Momoko
sceneggiatura: Ando Momoko
attori: Mitsushima Hikari (Haru), Nakamura Eriko (Riko), Mitsuishi Ken, Nagaoka Tasuku