404 Not Found

Not Found

The requested URL /track was not found on this server.

You are here:   Home News Notizie brevi
News

Pieta trionfa a Venezia 2012

Saturday, 08 September 2012 19:37 News - Notizie brevi
Print

pieta_kim_ki_dukPieta di Kim Ki-duk vince il Leone d'Oro della 69a edizione della Mostra del cinema di Venezia. Così ha decretato la giuria presieduta da Michael Mann. Dopo gli anni dell'implosione e della riflessione, dopo l'autoanalisi di Arirang (premio della sezione Un certain regard a Cannes 2011) e l'invisibile Amen, il regista coreano torna a vincere al Lido, confermando una ritrovata fiducia nella propria capacità affabulatoria. Pieta ha vinto anche il Leoncino d'Oro Agiscuola e il Premio P.Nazareno Taddei, oltre al Mouse d'Oro, assegnato dalla critica online. Riconoscimenti di ottimo auspicio per l'imminente uscita nelle sale italiane, il 14 settembre.  Rimane a secco invece Thy Womb di Brillante Mendoza, cui non va neanche il riconoscimento per la migliore attrice a Nora Aunor, come in molti auspicavano. Nella sezione Orizzonti, con giuria presieduta da Pierfrancesco Favino, vince Three Sisters di Wang Bing. Il coreano The Weight, di Jeon Kyu-hwan, presentato nella sezione Giornate degli Autori, si aggiudica infine il premio Queer Lion dell'Associazione Cinemarte.

 

Ritorna Missione: Estremo Oriente

Wednesday, 05 September 2012 19:30 News - Notizie brevi
Print

detective_dee_missione_estremo_orienteDopo la pausa estiva, si rinnova l'appuntamento di Rai 4 del martedì sera in prima serata con il ciclo Missione: Estremo Oriente, che presenta una serie di film noir, action e thriller provenienti dalla lontana Asia. Si inizia martedì 25 settembre alle 21.10 con Detective Dee e il mistero della fiamma fantasma, vertiginoso capolavoro mystery-wuxia di Tsui Hark. A seguire, i martedì successivi, sarà il turno di Vendicami (noir crepuscolare di Johnnie To), Ong-Bak e Ong-Bak 2 (con la star delle arti marziali Tony Jaa), Fearless (con il funambolico Jet Li), The Legend of the Tsunami Warriors (epico thailandese di Nonzee Nimibutr) e Bodyguards and Assassins (calibrato action in costume prodotto da Peter Chan e con protagonista uno scatenato Donnie Yen). Ma il programma continua e gli appassionati potranno saziarsi anche con Little Big Soldier (divertente deviazione in costume di Jackie Chan), Il buono il matto il cattivo (omaggio di Kim Ji-woon al cinema di Sergio Leone), il tesissimo thriller coreano The Man from Nowhere, il dittico di arti marziali old school Ip Man e Ip Man 2, per finire con il gustoso e dolce Castaway on the Moon. Tra i titoli, moltissimi gli inediti e i recuperi eccellenti, a dimostrazione che anche in Italia sta ormai diventando pensabile importare film asiatici che trovino il favore del largo pubblico. Missione: Estremo Oriente è già un appuntamento di culto, che speriamo possa crescere ancora in questo nuovo ciclo.

 

Film asiatici a Venezia 2012

Wednesday, 01 August 2012 14:03 News - Notizie brevi
Print

venezia_2012_locandinaLa 69ma edizione della Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia si svolgerà dal 29 agosto all'8 settembre 2012, battesimo per la nuova gestione di Alberto Barbera dopo l'allontanamento di Marco Mueller. Tra i film in Concorso, presenza di tre nomi di richiamo del cinema asiatico come Kitano Takeshi, Kim Ki-duk e Brillante Mendoza. Nelle sezioni collaterali si fanno notare le nuove opere di Wakamatsu Koji, Wang Bing e Jeon Kyu-hwan. Di seguito l'elenco completo della selezione ufficiale dei lungometraggi provenienti dall'est asiatico:

 

The Goddess a Ferrara il 2 luglio

Tuesday, 26 June 2012 15:05 News - Notizie brevi
Print

apericinema_2012Il 2 luglio, alle ore 21.00, presso la video-biblioteca Vigor, in via Previati 18 a Ferrara, all'interno della serie di appuntamenti Apericinema 2012, si terrà un evento speciale con la proiezione del film muto cinese The Goddess (Wu Yonggang, 1934). Protagonista della pellicola è l'attrice Ruan Lingyu, diva dalla vita tumultuosa e sfortunata, al centro di ricostruzioni appassionanti, come in Centre Stage (Stanley Kwan, 1992). La proiezione sarà preceduta da una lezione di Richard J. Meyer, professore di cinema della Seattle University, introdotta dal critico Giampiero Raganelli. La sala contine un massimo di 39 persone, l'entrata è libera e gratuita fino a esaurimento posti. Per informazioni: This e-mail address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it .

 

New Cinema from Japan 2012

Thursday, 03 May 2012 09:53 News - Notizie brevi
Print

nanchan_noribenDall'8 maggio al 14 giugno 2012 torna la rassegna New Cinema from Japan organizzata dall'Istituto giapponese di cultura di Roma, in via Antonio Gramsci 74, pensata per presentare le recenti acquisizioni della cineteca dell'istituto. In programma sono presenti undici titoli, tra successi commerciali e di critica, film dal vivo e d'animazione, in versione orginale con sosttotitoli in inglese o italiano. L'ingresso è libero fino a esaurimento posti. Di seguito il programma completo:

 

Il programma del Pisa Chinese Film Festival

Thursday, 03 May 2012 08:43 News - Notizie brevi
Print

simple_life_uscita_italianaSabato 5, martedì 8 e mercoledì 9 maggio 2012 si svolge la prima edizione del Pisa Chinese Film Festival, un piccolo appuntamento che prevede la proiezione di tre film di finzione cinesi già editi in Italia (A Simple Life di Ann Hui, Confucio di Hu Mei e La guerra dei fiori rossi di Zhang Yuan), insieme a quattro documentari inediti girati da registi europei sul tema. Introduce un incontro con Marco Müller, attuale direttore del Festival di Cinema di Roma. Le sedi delle proiezioni sono la Multisala Odeon in p.za San Paolo all'Orto 18, e il Cineclub Arsenale in vicolo Scaramucci 4. L'ingresso è gratuito fino a esaurimento posti. Di seguito il programma completo:

 

Fuori Orario: da Arirang a Outrage

Wednesday, 29 August 2012 17:15 News - Notizie brevi
Print

outrage_kitanoSabato 1° settembre 2012 su Rai Tre, il contenitore cinefilo Fuori Orario presenta una nottata no-stop di cinema asiatico dal titolo Incurabili fondamenta - around mostra cinema venezia insal(v)ata avantindietro. Si inizia alle 24.45 con Outrage di Kitano Takeshi (2010), il cui seguito Outrage Beyond è attualmente in concorso alla Mostra del Cinema di Venezia. Si prosegue con The Naked Bullet (Ototko goroshi onna goroshi:  hadaka no zyudan, 1969) di Wakamatsu Koji, che è presente a Venezia con il suo nuovo progetto. Si finisce con Arirang di Kim Ki-duk (2011), che è a Venezia per presentare l'ultimo Pieta. Il film di Kitano è in doppiaggio italiano, gli altri in originale con sottotitoli in italiano.


 

Film asiatici a Locarno 2012

Friday, 13 July 2012 09:22 News - Notizie brevi
Print

locarno2012_locandinaLa 65ma edizione del Festival del Film di Locarno, dall'1 all'11 agosto 2012, vede come sempre un'ampia selezione di pellicole da tutto il mondo. Quest'anno nel Concorso Internazionale solo due i film dell'est asiatico: si tratta del giapponese Playback, opera prima di Miyake Sho, e del coreano When Night Falls, di Ying Liang. Nella sezione Cineasti del presente spiccano invece la produzione giapponese Inori, diretta da Pedro González-Rubio, il cinese Ji Yi Wang Zhe Wo, opera prima di Song Fang, e l'indonesiano Vakansi Yang Janggal Dan Peyakit Lainnya, opera prima di Yosep Anggi Noen. Fuori Concorso saranno presentati il documentario giapponese Nami no oto, di Hamaguchi Ryusuke e Sakai Ko, due produzioni del Jeonju Digital Project, Light in the Yellow Breathing Space di Vimukthi Jayasundara (Sri Lanka) e The Great Cinema Party di Raya Martin (Filippine), e il nuovo documentario di Kawase Naomi, Chiri. Alla Kawase è poi dedicata una retrospettiva nella sezione Histoire(s) du Cinema, con una selezione che comprende Embracing (1992), Katatsumori (1994), Kyakaraba (2001) e Tarachime (2003). Altro omaggio della sezione è all'hongkonghese Johnnie To, cui sarà consegnato il Pardo alla carriera, di cui sono presenti Life without Principle (2011), Election (2005), Election 2 (2006) e PTU (2003). Prodotto dalla Milkyway è infine Motorway, nuovo film di Soi Cheang, in prima europea e tra le pellicole proiettate in Piazza Grande.


 

Dal 6 giugno in libreria Duplice delitto a Hong Kong

Sunday, 13 May 2012 18:44 News - Notizie brevi
Print

duplice_delitto_a_hong_kongDal 6 giugno Metropoli d'Asia distribuisce nelle librerie Duplice delitto a Hong Kong, di Chan Ho Kei, vincitore dello Soji Shimada Mystery Awards di Taiwan, premio assegnato al miglior romanzo giallo asiatico da un pool di editori di cui fa parte anche Metropoli d'Asia, che si è incaricata di tradurre il romanzo in Italia e curarne i diritti in Europa e in Occidente. La storia segue Hui Yau Yat, ispettore di Hong Kong che si risveglia una mattina in auto con una grave amnesia, sperduto in un parcheggio lontano da casa. Il tanfo di alcol che pervade l'abitacolo proviene dalla sua giacca. Per quanto si sforzi, non riesce a ricostruire cosa sia successo le sere precedenti. Tutto gli sembra familiare, ma anche vagamente estraneo. L'unico ricordo nitido che ha è l'immagine di due corpi dissanguati riversi sul pavimento, il clamoroso duplice omicidio su cui sta indagando. Ma l’amnesia è molto più grave di quanto potesse immaginare: l’omicidio è avvenuto sei anni prima. Il caso è apparentemente già stato risolto, ma Hui Yau Yat, insieme a una giovane giornalista, riprende a indagare sondando una pista in precedenza ignorata. Chan Ho Kei (Chen Haoji nella traslitterazione mandarina) è per formazione informatico: ha fatto il programmatore, lo sceneggiatore e l'editor di fumetti. Il suo esordio nella letteratura risale al 2008.

 

Dal 9 maggio in libreria Il gioco indiscreto di Xuan

Thursday, 03 May 2012 09:24 News - Notizie brevi
Print

gioco_indiscreto_di_xuanDal 9 maggio sarà disponibile in libreria Il gioco indiscreto di Xuan, di Vu Trong Phung, edito da O Barra O nella collana in-Asia Vietnam, romanzo di 200 pagine a 14,50 euro. Si tratta di un'opera inedita in Italia, una satira impietosa e ricca di humor sul processo di occidentalizzazione del Vietnam dal più grande scrittore vietnamita del Novecento. Vu Trong Phung (1912-1939) è un narratore amaro che durante il protettorato francese fu al centro di aspri dibattiti letterari e politici. Le sue opere sono state definite decadenti e fu accusato di oltraggio alla moralità.

 

La fotografia del Giappone al Museo Villa Pignatelli di Napoli

Wednesday, 02 May 2012 10:10 News - Notizie brevi
Print

fotografia_del_giapponeFino al 3 giugno è possibile visitare a Napoli La fotografia del Giappone (1860-1910). I capolavori, a cura di Francesco Paolo Campione e Marco Fagioli, presso il suggestivo e storico Museo Villa Pignatelli. La mostra, già presentata a Lugano e Venezia, offre una suggestiva immagine del Giappone a cavallo di due secoli, attraverso l'occhio fotografico di grandi interpreti giapponesi ed europei e più di 150 scatti originali e colorati all'acquerello uno per uno. Si tratta di fotografie di paesaggi, edifici, architetture d'interni, scene di vita quotidiana, ritratti di geisha, samurai, lottatori di sumo, destinate prevalentemente ai viaggiatori occidentali. La mostra rimarrà aperta fino al 3 giugno 2012, presso il Museo Villa Pignatelli, in Riviera di Chiaia 200 a Napoli, tutti i giorni dalle 8.30 alle 14.00, con chiusura il martedì. Ingresso 2 euro.

 


Page 6 of 13
Share on facebook