19 Mag 2019

First Love (2019)

in Giappone

by Francesca Monti

“Mi scuso, perché in questo film non ci saranno spargimenti di sangue, né teste che rotolano”. Ha voluto imbrogliare il…

First Love (2019)

in Giappone

by Francesca Monti

19 Mag 2019

Wild Goose Lake, The (2019)

in Cina

by Francesca Monti

Torna alle tinte del noir che già gli erano valse l'Orso d'oro a Berlino per Fuochi d'artificio in pieno giorno…
17 Mag 2018

Burning (2018)

in Corea del Sud

by Francesca Monti

Jong-su è un aspirante scrittore che vive di espedienti, mentre il padre rigattiere entra ed esce di prigione. Quando incontra…

Burning (2018)

in Corea del Sud

by Francesca Monti

15 Mag 2018

Asako I & II (2018)

in Giappone

by Francesca Monti

La vita di Asako viene sconvolta dalla misteriosa scomparsa del suo primo amore. Due anni più tardi, la ragazza incontra…

Asako I & II (2018)

in Giappone

by Francesca Monti

12 Mag 2018

Spy Gone North, The (2018)

in Corea del Sud

by Francesca Monti

1993: il programma nucleare della Corea del Nord preoccupa i servizi segreti sudcoreani, che decidono di infiltrare oltreconfine l'agente segreto…
07 Set 2018

Jinpa (2018)

in Cina

by Alexey Demichev

Dopo la presentazione di Tharlo, nel 2015, Pema Tseden ritorna alla Mostra del cinema di Venezia 2018, nella sezione Orizzonti,…

Jinpa (2018)

in Cina

by Alexey Demichev

02 Set 2018

Your Face (Taiwan, 2018)

in AltrAsia

by Alexey Demichev

Nella sezione Fuori Concorso della Mostra del cinema di Venezia 2018 è stato presentato Your Face (Ni de lian) di…
16 Mag 2018

Shoplifters / Un affare di famiglia (2018)

in Giappone

by Francesca Monti

Un adulto e un bambino si aggirano per un supermercato, mettendo in scena un piccolo furto alimentare. Siamo al cinema,…
12 Mag 2018

Ash Is Purest White (2018)

in Cina

by Francesca Monti

È ancora una volta il corpo attoriale di Zhao Tao il prisma su cui si riflettono le facce contraddittorie della…

Ash Is Purest White (2018)

in Cina

by Francesca Monti

11 Mag 2018

Dead Souls (2018)

in Cina

by Francesca Monti

Ha tutte le caratteristiche del lavoro di una vita, Dead Souls di Wang Bing, presentato nel fuori concorso di Cannes.…

Dead Souls (2018)

in Cina

by Francesca Monti

29 Apr 2018

Outside the Window (Taiwan, 1973)

in AltrAsia

by Stefano Locati

Primo film di Brigitte Lin, tratto dall'omonimo romanzo d'esordio semi-autobiografico della scrittrice cinese Qiong Yao (anche trascritto Chiung Yao), uscito…
21 Apr 2018

Steel Rain (2017)

in Corea del Sud

by Alvise Wollner

Alla sua seconda prova dietro la macchina da presa dopo The Attorney (2013), il regista coreano Yang Woo-seok estremizza a…

Nomination degli Asian Film Awards 2017

I Am Not Madame Bovary (Feng Xiaogang, 2016)1.600 iscrizioni da 28 paesi e regioni per una manifestazione sempre più imponente e sempre più vicina a rappresentare “gli Oscar d’Asia” nell’immaginario collettivo. Gli Asian Film Awards ritornano a Hong Kong, dopo qualche edizione a Macao. Sarà l’Hong Kong Cultural Centre a ospitare il 18 marzo 2017 la proclamazione dei vincitori. Dando un’occhiata alle nomination, diffuse l’11 gennaio, è netta la predominanza dell’Estremo Oriente, dopo anni in cui il resto dell’Asia – specie Medio Oriente e India – erano stati fortemente rappresentati. Tra le nomination 2017 infatti solo una per l’India (attrice non protagonista) e una per l’Iran (sceneggiatura per Asghar Farhadi). Il resto è appannaggio di Giappone, Corea e Cina, con le sue declinazioni taiwanesi e hongkonghesi: poche concessioni per le altre nazioni del continente.

A dominare quantitativamente è The Handmaiden di Park Chan-wook con sei candidature, ma per premi perlopiù tecnici: non figura infatti né come miglior film, né migliore regia, a differenza di I Am Not Madame Bovary di Feng Xiaogang, che vanta cinque nomination tra cui entrambe le categorie più ambite. Cinque menzioni anche per Train to Busan, il travolgente successo di pubblico sudcoreano, mentre gli altri incassi record dell’anno, come Your Name, The Mermaid e Operation Mekong, portano a casa una sola nomination.

Interessante la composizione della rosa dei migliori film, con un beniamino della critica come The Wailing di Na Hong-jin e l’originale scelta di Harmonium di Fukada Koji.

Di seguito tutte le nomination degli Asian Film Awards 2017:

Miglior Film


The Wailing
The Age of Shadows
Harmonium
Godspeed
I Am Not Madame Bovary

Miglior regista

NA Hong-jin - The Wailing
FUKADA Koji - Harmonium
Derek TSANG - Soul Mate
FENG Xiaogang - I Am Not Madame Bovary
Lav DIAZ - The Woman Who Left

Miglior attore

Michael HUI - Godspeed
GONG Yoo - Train to Busan
ASANO Tadanobu - Harmonium
FAN Wei - Mr. No Problem
Richie JEN - Trivisa

Miglior attrice

SON Ye-jin - The Last Princess
FAN Bingbing - I Am Not Madame Bovary
KUROKI Haru - A Bride for Rip Van Winkle
Kara WAI - Happiness
Charo SANTOS-CONCIO - The Woman Who Left

Miglior attore non protagonista

KUNIMURA Jun - The Wailing
MA Dong-seok - Train to Busan
AYANO Go - Rage
DONG Chengpeng / Da Peng - I Am Not Madame Bovary
LAM Suet - Trivisa

Miglior attrice non protagonista

Elaine JIN - Mad World
MOON So-ri - The Handmaiden
MAEDA Atsuko - The Mohican Comes Home
Shabana AZMI - Neerja
Lynn XIONG - See You Tomorrow

Miglior esordiente

KIM Tae-ri - Mademoiselle
SAKUMOTO Takara - Rage
Firdaus RAHMAN - Apprentice
WU Tsz-tung - Weeds on Fire
LIN Yun - The Mermaid

Miglior sceneggiatura

Asghar FARHADI - Il cliente
Lav DIAZ - The Woman Who Left
SHINKAI Makoto - Your Name.
PARK Chan-wook, JEONG Seo-Gyeong - Mademoiselle
MAK Tin-shu, LUNG Man-hong, Thomas NG - Trivisa

Miglior montaggio

KIM Sang-bum, KIM Jae-bum - Mademoiselle
IMAI Tsuyoshi - Rage
YANG Jin-mo - Train to Busan
Lee CHATAMETIKOOL, Natalie SOH - Apprentice
David RICHARDSON - Operation Mekong

Miglior fotografia

YAMAZAKI Yutaka - After the Storm
KIM Ji-yong - The Age of Shadows
LUO Pan - I Am Not Madame Bovary
ZHU Jinjing - Mr. No Problem
DU Jie - The Wasted Times

Miglior musica originale

HATANO Yusuke, Peter KAM - Soul Mate
MOWG - The Age of Shadows
Xavier JAMAUX - Three
TSENG Si-ming - Godspeed
SAKAMOTO Ryuichi - Rage

Miglior costumi

Kenneth YEE Chung-man - The Wasted Times
JO Sang-gyeong - Mademoiselle
KUROSAWA Kazuko - The Sanada Ten Braves
KWON Yoo-jin, RIM Seung-hee - Train to Busan
William CHANG, CHEUNG Siu-hong - See You Tomorrow

Miglior scenografia

RYU Seong-hee - Mademoiselle
KANG Seung-yong - Pandora
HEYA Kyoko - A Bride for Rip Van Winkle
Alfred YAU - See You Tomorrow
FENG Ligang - Railroad Tigers

Migliori effetti speciali

JUNG Hwang-su - Train to Busan
OHYA Tetsuo - Godzilla - Il ritorno
SUN Li, SHENG Yong, Sam WANG, SUN Jing - Railroad Tigers
Perry KAIN, Johnny LIN, Thomas REPPEN - See You Tomorrow

Miglior suono

KIM Dong-han - The Wailing
FANG Tao, HAO Zhiyu - Crosscurrent
NAKAMURA Jun - Godzilla - Il ritorno
Kinson TSANG, George LEE - Cold War 2