07 Set 2018

Jinpa (2018)

in Cina

by Alexey Demichev

Dopo la presentazione di Tharlo, nel 2015, Pema Tseden ritorna alla Mostra del cinema di Venezia 2018, nella sezione Orizzonti,…

Jinpa (2018)

in Cina

by Alexey Demichev

02 Set 2018

Your Face (Taiwan, 2018)

in AltrAsia

by Alexey Demichev

Nella sezione Fuori Concorso della Mostra del cinema di Venezia 2018 è stato presentato Your Face (Ni de lian) di…
16 Mag 2018

Shoplifters (2018)

in Giappone

by Francesca Monti

Un adulto e un bambino si aggirano per un supermercato, mettendo in scena un piccolo furto alimentare. Siamo al cinema,…

Shoplifters (2018)

in Giappone

by Francesca Monti

12 Mag 2018

Ash Is Purest White (2018)

in Cina

by Francesca Monti

È ancora una volta il corpo attoriale di Zhao Tao il prisma su cui si riflettono le facce contraddittorie della…

Ash Is Purest White (2018)

in Cina

by Francesca Monti

11 Mag 2018

Dead Souls (2018)

in Cina

by Francesca Monti

Ha tutte le caratteristiche del lavoro di una vita, Dead Souls di Wang Bing, presentato nel fuori concorso di Cannes.…

Dead Souls (2018)

in Cina

by Francesca Monti

29 Apr 2018

Outside the Window (Taiwan, 1973)

in AltrAsia

by Stefano Locati

Primo film di Brigitte Lin, tratto dall'omonimo romanzo d'esordio semi-autobiografico della scrittrice cinese Qiong Yao (anche trascritto Chiung Yao), uscito…
21 Apr 2018

Steel Rain (2017)

in Corea del Sud

by Alvise Wollner

Alla sua seconda prova dietro la macchina da presa dopo The Attorney (2013), il regista coreano Yang Woo-seok estremizza a…
20 Mar 2018

Decaying, The (Filippine, 2017)

in AltrAsia

by Francesco Saverio Marzaduri

The Decaying (Nabubulok) segna il debutto dietro la macchina da presa dello sceneggiatore televisivo Sonny Calvento. Liberamente ispirato a un…

Decaying, The (Filippine, 2017)

in AltrAsia

by Francesco Saverio Marzaduri

20 Mar 2018

One Night on the Wharf (2017)

in Cina

by Francesco Saverio Marzaduri

Per il debutto dietro la macchina da presa, il poeta e scrittore Han Dong adatta un suo lavoro, At the…

One Night on the Wharf (2017)

in Cina

by Francesco Saverio Marzaduri

27 Mag 2017

Before We Vanish (2017)

in Giappone

by Francesca Monti

Kurosawa Kiyoshi nelle sue opere è solito tornare quasi ossessivamente sui medesimi temi. Fantasmi del passato, legami invisibili, persuasioni occulte.…
24 Mag 2017

Day After, The (2017)

in Corea del Sud

by Francesca Monti

Bong-wan è uno scrittore ed editore e ha una relazione extraconiugale. La moglie lo scopre, Bong-wan rompe con l'amante Chang-sook,…
04 Feb 2018

Net, The / Il prigioniero coreano (2016)

in Corea del Sud

by Alvise Wollner

Ci sono voluti quasi due anni per portare nei cinema italiani l'ultima fatica registica di Kim Ki-duk, presentata alla settantatreesima…

Asian Film Festival 10: retrospettiva Tsukamoto Shinya

tsukamoto_shinyaLa retrospettiva della 10ma edizione dell'Asian Film Festival, che si terrà a Reggio Emilia dal 16 al 24 marzo, è dedicata a Tsukamoto Shinya, uno dei più importanti registi giapponesi contemporanei, omaggiato anche con un premio alla carriera. Alla presenza dell'autore, che incontrerà giornalisti e pubblico, sarà presentato praticamente tutto il suo cinema, incluso il più recente Kotoko. Autore di numerosi capolavori - dalla frenesia iconoclasta degli esordi ai più raffinati e complessi affondi del presente - Tsukamoto esplora con acume e coraggio il rapporto corpo-tecnologia, come nella trilogia di Tetsuo, le profondità della psiche umana, come in Vital e Gemini, l'erotismo conturbante, come in A Snake of June, o il concetto stesso di realtà, come nei due Nightmare Detective.

Molto amato in Italia - è infatti stato premiato alla Mostra del Cinema di Venezia sia nel 2002 che nel 2011, oltre a essere stato trasmesso da Fuori Orario - Tsukamoto concentra la sua attenzione ossessiva sul rapporto tra umano e artificiale, sulle compenetrazioni tra sogno e realtà, sui cortocircuiti tra pensieri e azioni, indagando senza ipocrisie nelle più allucinanti fobie della modernità. Tutti i film di Tsukamoto dividono profondamente il pubblico, ricostruendo un  percorso altamente personale nella psiche e nella corporeità dell'uomo che ricorda la forza visionaria di David Lynch e la coerenza straniante di David Cronenberg.
Le sue prime opere, in particolare Tetsuo e Tetsuo II, sono state talmente apprezzate da diventare ormai stilemi classici del cinema cyberpunk. I suoi film più recenti, da Vital al recentissimo Kotoko, trascendono qualsiasi limite di genere e si pongono come riflessioni innovative e iconoclaste sulla realtà, il sogno, l'essenza più intima e nascosta degli esseri umani. Spesso attore nei suoi film, si è rifatto al teatro giapponese nelle sue innovative intuizioni nell’uso del sonoro e delle gestualità dei suoi attori. Le sue capacità attoriali, apprezzate da vari registi giapponesi, lo hanno portato a lavorare, tra gli altri, con Miike Takashi e Shimizu Takashi.
Reggio Emilia omaggia con questo premio un autore innovativo, grande indagatore della parte oscura dello sviluppo tecnologico moderno, non a caso figlio della cultura giapponese. Il tema farà da filo conduttore a tutto l’Asian Film Festival 10, che presenterà oltre quaranta pellicole provenienti dall'estremo oriente, in una stimolante panoramica da cinematografie sempre più importanti come Giappone, Cina, Corea del Sud, Taiwan, Thailandia, Hong Kong, Singapore, Vietnam e Malesia. Non mancheranno incontri e appuntamenti collaterali per approfondire la conoscenza dei diversi paesi.